Sospeso
Sulle trivellazioni off-shore parlamentari M5s rispondono alministro Guidi.

Dinanzi alla nuova possibilità di ricerca di fonti fossili sia nello Jonio sia nell’Adriatico, i 5 Stelle ricordano l’importanza economica e paesaggistica della risorsa mare. Silenzio assordante da parte dei parlamentari pugliesi della maggioranza

Alle dichiarazioni, ritenute “sconcertanti”, del Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi, alla conferenza nazionale di Confindustria, sulla volontà del Governo Renzi di trivellare l’Italia alla ricerca di greggio, rispondono in maniera ferma i parlamentari pugliesi del Movimento 5 Stelle. Ad essere interessati, in Puglia, sono sia i comuni adriatici sia quelli jonici.

Nonostante il ‘presunto nuovo’ alla guida del Paese – dichiarano deputati e senatori pugliesi 5 Stelle – ci rimpiange constatare che per il Governo, il mare non sia ancora considerato una ricchezza per milioni di persone. Una risorsa sia economica (pesca, mitilicoltura, turismo) sia per uno stile di vita migliore per i cittadini che possono godere di un paradiso naturale, in cui vi sono anche diversi siti marini di importanza comunitaria. I nostri mari, inoltre – continuano i parlamentari M5S – sono popolati a straordinarie creature, dai coralli profondi fino ad arrivare alle grandi tartarughe marine e ai delfini che ogni giorno solcano Jonio ed Adriatico, luoghi di riproduzione per alcune specie.

Leggi tutto: Sulle trivellazioni off-shore...

Sospeso
Progettiamo Mesagne: una nota sui beni culturali.

Come è noto l’ultimo consiglio comunale ha affrontato la spinosa questione relativa alla fruizione e valorizzazione dei beni monumentali. Un tema monitorato e sostenuto, non solo dal mondo politico, ma da diversi gruppi e associazioni locali che vedono nelle capacità attrattive dei nostri preziosi tesori archeologici e monumentali un importante propulsore per lo sviluppo economico e culturale del nostro territorio.

Non è, probabilmente,  dello stesso avviso la giunta Scoditti,  che in questi  quattro anni, ha assunto invece sull’argomento, un atteggiamento inerte ed irresponsabile, con conseguenti danni incalcolabili all’immagine del  nostro paese. A risentirne maggiormente è stata  la mancata fruizione dei siti archeologici fra quelli “occultati” (Vico quercia) abbandonati(Muro tenente), prossime all’interramento (terme romane di Malvindi), dimenticate (Muro Maurizio), a cui si aggiungono le tante opportunità di finanziamento perse. In questo quadro desolante l’assessore al ramo, in consiglio comunale, si è limitato a fare un mero  elenco dei nostri beni senza però indicare un benché minimo di programmazione o di prospettiva futura.  

Leggi tutto: Progettiamo Mesagne: una nota sui beni...

Sospeso
Idv: il comunicato stampa sulle elezioni europee.

Carissimi elettori,

l'Italia dei Valori Mesagne, nella persona del commissario, Nicola Sisinni, ringrazia chi ci ha seguito cercando una ragione per riporre in noi la sua fiducianonostante una campagna elettorale, incentrata su Renzi e Grillo, che ci ha concesso pochissimo spazio per parlare delle nostre proposte.

Un risultato inferiore alle aspettative, ma che si deve comunque cogliere positivamente, considerata la disparità di forze in campo e senzadimenticare che partivamo dallo 0% a causa della disastrosa decisione di non presentare alle scorse politiche il simbolo dell' Italia dei Valori.

Leggi tutto: Idv: il comunicato stampa sulle...

Sospeso
Una nota della segreteria Pd sulle elezioni di domenica scorsa.

Esprimiamo grande soddisfazione per il risultato ottenuto dal Partito Democratico all’ultima tornata elettorale, valida per il rinnovo del Parlamento Europeo. Ringraziamo la città di Mesagne per aver contribuito a questo risultato riconoscendo lo sforzo del segretario nazionale del PD e Presidente del Consiglio Matteo Renzi, impegnato ad avviare un percorso di riforme fondamentali, in un momento molto delicato per il nostro Paese. Siamo grati del fatto che le cittadine e i cittadini abbiano deciso di affidare le loro speranze ad una grande comunità politica quale è il PD.

Questo risultato straordinario nelle sue dimensioni  e coerente rispetto al dato nazionale, con il PD al 40% a Mesagne come in Italia, non può che essere considerato un punto di partenza nella ricostruzione di un rapporto con la città a partire da quei settori che più di altri questa crisi l’hanno subita e vivono oggi in condizioni di profonda difficoltà.

Leggi tutto: Una nota della segreteria Pd sulle...

Sospeso
Piazza Commestibili il questionario del Movimento 5 stelle.
Anche il Movimento 5 stelle in una dinamica anomala per un partito politico. Un questionario è stato confezionato, somministrato per capire cosa i cittadini ne pensano di Piazza Commestibili.
Bene, è stato fatto il questionario, abbiamo i suggerimenti ed ora cosa fare? E da oltre un anno che i locali sono sfitti che c'é un mancato introito per le casse del Comune, mentre le tasse aumentano perché il governo centrale (a dire degli amministratori) ha diminuito il proprio apporto.
Teniamoci il questionario, caro Danilo. Ora ci suggerirai cosa ci aspetta nell'immediato futuro! Da parte mia ti auguro che tu l'abbia scritto su carta riciclabile! Quanto meno a qualcosa servirà!
In allegato pubblichiamo i risultati del questionario già presente su altre testate locali. Noi, questa volta, lo pubblichiamo con il massimo rispetto per i nostri lettori.
Tolleranza zero
Sospeso
Elezioni Europee: i commenti dei politici brindisini.

Sono giunti in redazione, o pubblicati su vari social-network alcuni commenti di esponenti politici relativi alle elezioni europee che si sono svolte domenica 25 maggio. Li pubblichiamo senza un ordine prestabilito e/o preferenza in funzione del gruppo politico di appartenenza.

Elisa Mariano (Parlamentare Partito Democratico)
“Un successo meraviglioso, un grandioso investimento di fiducia da parte degli elettori nei confronti del Partito Democratico. Grazie a Renzi ed al suo coraggio, grazie al lavoro di squadra messo in campo in questi mesi da tutti i dirigenti, finalmente abbiamo saputo suscitare nell’elettorato una speranza di cambiamento vero, da portare avanti attraverso l’azione di Governo. Prevale la speranza, la serietà, il ‘noi’, prevale il desiderio di un progetto riformista ed è una notizia splendida per l’Italia e per l’Europa. Certo, come ha detto Renzi, dobbiamo anche e profondamente cambiare noi stessi per rinnovare continuamente la nostra credibilità, non cullandoci neanche un minuto su questo risultato. Soprattutto nel Mezzogiorno, ed anche nella nostra provincia dove, pur staccando tutti, dovremo riflettere sul dato più alto dell’astensione e sui risultati in alcuni comuni dove siamo parecchio sotto la media nazionale.

Leggi tutto: Elezioni Europee: i commenti dei...

Sospeso
Forza Italia ringrazia per il risultato locale.

“Desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno rinnovato la loro fiducia in Forza Italia. Nonostante tutto e nonostante tutti, in una campagna elettorale dolorosa e sofferta, i mesagnesi hanno intravisto in Forza Italia l’unico centrodestra credibile ed ancora una volta abbiamo sperimentato un grande affetto e un sostegno generoso, che ci conforta e che non intendiamo tradire.

Forza Italia a Mesagne ha avuto un risultato superiore alle nostre attese, migliorando di 3 punti percentuale il risultato nazionale, con il 19% delle preferenze si conferma il perno insostituibile del centrodestra, l’asse attorno al quale costruire una coalizione in grado di contendere con successo alla sinistra la vittoria alle prossime elezioni amministrative. Il centrosinistra a Mesagne ha goduto di un risultato frutto del successo personale di Renzi, favorito da una serie di circostanze favorevoli irripetibili. 

Leggi tutto: Forza Italia ringrazia per il...

Sospeso
Piazza dei commestibili: l’Amministrazione sempre più sorda.

Sindaco non è più possibile aspettare, l’assegnazione di Piazza dei Commestibili potrebbe attuare una spending reviw di circa € 100.000/00 l’anno, e consegnare ai cittadini una struttura storica della città, prima che diventi vecchia senza averla utilizzata.

Non è possibile la sordità di questa amministrazione, dopo aver speso circa € 2.700.000/00 (duemilionisettecentomilaeuro), non riesce a fare un Bando Pubblico per l’assegnazione della struttura, nonostante la Delibera di Giunta Comunale n. 61/2011 con la quale deliberava atto di indirizzo per la predisposizione delle linee guida per l’affidamento dei posti all’interno.

Sento l’obbligo di effettuare questo Comunicato Stampa in quanto nonostante negli ultimi Consigli Comunali ho portato a conoscenza dell’assise le lamentele dei cittadini e di quanto succede all’interno della struttura anche a livello di sicurezza visto che il giardino pensile nonostante sia interdetto all’accesso da cancelletto a sbarramento della scala, è praticato da giovani coppie, da bambini, e il piazzale usato come campo di calcio o passeggio per le biciclette, alcuni componenti hanno sorriso anziché prendere impegno alla risoluzione del problema.

Leggi tutto: Piazza dei commestibili:...

Sospeso
Movimento 5 stelle: il malcostume dei manifesti abusivi non manca mai

CAMPAGNA ELETTORALE ABUSIVA e PRINCIPIO DI LEGALITÀ. Come ogni anno la campagna elettorale si trasforma in forme di illegalità da parte di candidati e partiti politici.

Per accaparrarsi voti non si ricorre quasi mai al consenso del cittadino ma a forme dirette e indirette di “ricatti”, di scambi di favori, di promesse. Spesso il voto non scaturisce da un consenso informato e consapevole, non si vota per il bene comune, non si vota per la voglia e il desiderio di vedere un mondo migliore ma semplicemente perché dal politico o dall’amico di quest’ultimo ci si aspetta un favore in cambio.

Leggi tutto: Movimento 5 stelle: il malcostume dei...

Sospeso
ProgettiAmo Mesagne. Replica al Sindaco su finanziamenti Piani integrati territoriali.

Siamo onorati dell’attenzione del nostro Sindaco, ci dispiace di averlo sottratto ai suoi compiti istituzionali e di averlo costretto a intervenire su ciò che ritiene una polemica strumentalmente “plasmata” da ProgettiAmo Mesagne su una “non-notizia”.

Ci mancavano pure le riflessioni paternalistiche, i suoi buoni consigli, il severo ammonimento alle chiassose “nuove leve” che osano ridestare dal torpore, come certi pomeriggi d’estate, quest’amministrazione sonnecchiante; è preoccupato per noi, per la nostra “autoreferenziale” ambizione di guidare la città: dice che siamo irresponsabili, superficiali e che non leggiamo le carte. Noi.

E mentre ci omaggia con le sue lezioni di buona prassi politica, dimentica per sé di applicare quegli stessi suggerimenti. Il riferimento è il progetto “Messapia archeologia e vino”, l’ennesima opportunità persa, l’ultima di una lunga serie di brutte figure.

Contrariamente a quanto sostenuto dal nostro primo cittadino -che nell’impeto della sua reprimenda ha infilato pure l’Area Vasta, che c’entra come i cavoli a merenda- gli atti li conosciamo bene: la deliberazione regionale (n. 165 del 17.02.2009) che stabilì le linee guida del c.d. asse VII era, infatti, sì del 2009, come da egli sostenuto, ma l’avviso pubblico che invitava le amministrazioni a proporre progetti era del 22 aprile 2011 (BURP n° 61).

Leggi tutto: ProgettiAmo Mesagne. Replica al...

Contributo allo studio dei soprannomi in uso a Mesagne
Pinocchiu
Una malattia culturale: La possessione rituale

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.