Sospeso
Carmine Di Mastrodonato: Villa comunale, risultati disastrosi.

Ecco i risultati di un progetto trasformato e costato alla comunità circa 800.000/00 €uro

Sindaco quante volte in Consiglio Comunale nonostante interrogazioni scritte  ho ribadito che i lavori eseguiti in Villa non erano stati eseguiti  conformemente al capitolato cominciando da quando avete fatto estirpare le piante  secolari del viale centrale con l’impegno della sostituzione, la sistemazione delle basole, il verde delle aiuole,ecc…

Ecco i risultati,

le basole montate su un massetto armato previo sbancamento del terreno che ha compromesso quasi tutto l’apparato radicale superficiale, per la maggior parte senza uno schema con fughe diverse tra loro ed in più punti  hanno creano avvallamenti che alle prime gocce di acqua  ristagna tutto, restrizione delle aiuole alle basi degli alberi di quercia  che anziché sistemarli a raso sono stati realizzati con cordoli fuori terra a spigoli vivi senza il rispetto della sicurezza soprattutto dei bambini; alberi di quercia secolari risalenti all’ inizio del secolo scorso che cominciano a seccare  soprattutto in via Boemondo Normanno e Via Marconi, i quali sono stati oggetto di intervento  in questi giorni di irrorazione con fitofarmaci e prodotti a base di ossicloruro che secondo esperti contattati non risolveranno il problema in quanto il danno è stato creato sull’apparato radicale;

Leggi tutto: Carmine Di Mastrodonato: Villa...

Sospeso
Ritirata la delibera n. 34. L'ira delle opposizioni con un comunicato stampa.

Le forze di opposizione, per l’ennesima volta in questi anni, sono costrette a denunciare alla città gli inverosimili ed inammissibili misfatti dell’amministrazione Scoditti.

Ogni volta si crede di aver toccato il fondo, ma basta attendere un po’ di tempo per accorgersi che il limite viene spostato sempre più giù.

All’approssimazione, alla superficialità, allo sbeffeggio delle norme vigenti, ed allo scherno delle istituzioni e dei cittadini, ora si aggiunge la cosa forse più pericolosa di tutte, e cioè la paura, anzi il terrore, indotti dai numeri all’interno del consiglio comunale, che, non essendo più floridi come prima, portano a prendere decisioni sconsiderate pur di blindare in qualche modo l’armata Brancaleone che mantiene in vita Scoditti.

Ed allora, dopo avere approvato illegittimamente, senza il numero legale, la delibera n. 34 riguardante la rimodulazione dei valori venali in comune commercio delle zone “C” (aree edificabili) per l’anno 2014 ai fini IUC, dopo essersi accorti di tale abnorme errore, il presidente del consiglio comunale convoca una conferenza dei capigruppo per comunicare l’annullamento di tale delibera in autotutela e nella quale lo stesso presidente Orsini e il Sindaco prendono l’impegno di un nuovo passaggio in consiglio comunale per regolare la questione.

Leggi tutto: Ritirata la delibera n. 34. L'ira...

Sospeso
Agricoltura: la commissione d’inchiesta sulle contraffazioni agroalimentari ferma ancora al palo.

Nonostante i ripetuti attacchi al “Made in Italy”, ultimo il caso Brunello, il M5S denuncia il mancato accordo in maggioranza per la suddivisione delle poltrone, che blocca l’inizio dei lavori a tutela di uno dei settori strategici per l’economia nazionale

L’agroalimentare, uno dei fiori all’occhiello del “Made in Italy”, continua a subire attacchi. Ultimo quello delle 30.000 bottiglie di finto “Brunello”, sequestrate dai Nas nei giorni scorsi. Seppur tra le priorità del Governo Renzi, la lotta alla contraffazione stenta a decollare.

Se i controlli funzionano, la politica decisamente meno – dichiara Giuseppe L’Abbate, deputato M5S della Commissione Agricoltura – Da otto mesi, la Commissione d’Inchiesta sulla Contraffazione viene rinviata e non inizia i lavori, a causa di un mancato accordo nella maggioranza al Governo per la suddivisione delle poltrone. E così, facendo saltare il numero legale, si procede di rinvio in rinvio senza iniziare a lavorare su un tema fondamentale per lo sviluppo economico italiano”.

Leggi tutto: Agricoltura: la commissione...

Sospeso
Progettiamo Mesagne - Risposta a lettera aperta del Sindaco - Finanziamento “mosaico delle terre, degli ulivi e dei vigneti la piana brindisina messapica”.

Gent.mo Sindaco, nell’apprezzare i toni con cui ci scrive in questa occasione, sicuramente più concilianti rispetto alla sua prima missiva sull’argomento, vogliamo puntualizzare che non sono sfuggite le  sollecitazioni pervenuteci da un cittadino  su un  blog locale, in data 20 maggio, tant’è che  eravamo pronti a rispondere con immediatezza, ma abbiamo ritenuto opportuno attendere o un intervento dell’assessore al ramo durante il consiglio comunale del 27 maggio, visto che all’ordine del giorno vi era un argomento affine(si parlava di cultura) o una comunicazione ufficiale sua o del PD che poi è arrivata in data odierna. Con gli stessi toni pacati le puntualizziamo quanto segue:

punto 1. Il nostro intervento sull’argomento, dopo aver acquisito la notizia dai blog locali e provinciali relativa al finanziamento ottenuto dai nove comuni del Brindisino,  intendeva mettere in evidenza la  capacità di alcune realtà, a noi vicine, di fare rete e di portare avanti fino in fondo le progettualità. 

Leggi tutto: Progettiamo Mesagne - Risposta a...

Sospeso
Nota ProgettiAmo Mesagne su Ritardo Gara d’appalto Rifiuti.

Sono passati tre mesi dall’ultima commissione consiliare, riunitasi in seguito alla presentazione, da parte dell’A.R.O., della bozza del bando di gara per la gestione dei rifiuti: si convenne allora, su nostra sollecitazione, che l’Amministrazione avrebbe richiesto al competente Ambito maggior tempo a disposizione, rispetto ai quindici giorni assegnati, per meglio valutarne tutti gli aspetti.

Abbiamo, anche, segnalato alcune incongruenze in esso contenute, come il sovrapporsi di diversi servizi accessori (per esempio lo smaltimento dei rifiuti cimiteriali) che l’Amministrazione aveva già appaltato, nonché alcuni aspetti relativi i diritti dei lavoratori già impiegati che rischiavano di essere lesi a causa della riorganizzazione del servizio su base intercomunale.

Temevamo, in sostanza, che chi è oggi impiegato a Mesagne possa essere in futuro trasferito per esigenze organizzative ad altre realtà. Si concordò che la commissione sarebbe stata riaggiornata quando gli uffici comunali avrebbero apportato le necessarie modifiche al capitolato in base agli indirizzi stabiliti, e alle esigenze emerse.

Leggi tutto: Nota ProgettiAmo Mesagne su Ritardo...

Sospeso
Sulle trivellazioni off-shore parlamentari M5s rispondono alministro Guidi.

Dinanzi alla nuova possibilità di ricerca di fonti fossili sia nello Jonio sia nell’Adriatico, i 5 Stelle ricordano l’importanza economica e paesaggistica della risorsa mare. Silenzio assordante da parte dei parlamentari pugliesi della maggioranza

Alle dichiarazioni, ritenute “sconcertanti”, del Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi, alla conferenza nazionale di Confindustria, sulla volontà del Governo Renzi di trivellare l’Italia alla ricerca di greggio, rispondono in maniera ferma i parlamentari pugliesi del Movimento 5 Stelle. Ad essere interessati, in Puglia, sono sia i comuni adriatici sia quelli jonici.

Nonostante il ‘presunto nuovo’ alla guida del Paese – dichiarano deputati e senatori pugliesi 5 Stelle – ci rimpiange constatare che per il Governo, il mare non sia ancora considerato una ricchezza per milioni di persone. Una risorsa sia economica (pesca, mitilicoltura, turismo) sia per uno stile di vita migliore per i cittadini che possono godere di un paradiso naturale, in cui vi sono anche diversi siti marini di importanza comunitaria. I nostri mari, inoltre – continuano i parlamentari M5S – sono popolati a straordinarie creature, dai coralli profondi fino ad arrivare alle grandi tartarughe marine e ai delfini che ogni giorno solcano Jonio ed Adriatico, luoghi di riproduzione per alcune specie.

Leggi tutto: Sulle trivellazioni off-shore...

Sospeso
Progettiamo Mesagne: una nota sui beni culturali.

Come è noto l’ultimo consiglio comunale ha affrontato la spinosa questione relativa alla fruizione e valorizzazione dei beni monumentali. Un tema monitorato e sostenuto, non solo dal mondo politico, ma da diversi gruppi e associazioni locali che vedono nelle capacità attrattive dei nostri preziosi tesori archeologici e monumentali un importante propulsore per lo sviluppo economico e culturale del nostro territorio.

Non è, probabilmente,  dello stesso avviso la giunta Scoditti,  che in questi  quattro anni, ha assunto invece sull’argomento, un atteggiamento inerte ed irresponsabile, con conseguenti danni incalcolabili all’immagine del  nostro paese. A risentirne maggiormente è stata  la mancata fruizione dei siti archeologici fra quelli “occultati” (Vico quercia) abbandonati(Muro tenente), prossime all’interramento (terme romane di Malvindi), dimenticate (Muro Maurizio), a cui si aggiungono le tante opportunità di finanziamento perse. In questo quadro desolante l’assessore al ramo, in consiglio comunale, si è limitato a fare un mero  elenco dei nostri beni senza però indicare un benché minimo di programmazione o di prospettiva futura.  

Leggi tutto: Progettiamo Mesagne: una nota sui beni...

Sospeso
Idv: il comunicato stampa sulle elezioni europee.

Carissimi elettori,

l'Italia dei Valori Mesagne, nella persona del commissario, Nicola Sisinni, ringrazia chi ci ha seguito cercando una ragione per riporre in noi la sua fiducianonostante una campagna elettorale, incentrata su Renzi e Grillo, che ci ha concesso pochissimo spazio per parlare delle nostre proposte.

Un risultato inferiore alle aspettative, ma che si deve comunque cogliere positivamente, considerata la disparità di forze in campo e senzadimenticare che partivamo dallo 0% a causa della disastrosa decisione di non presentare alle scorse politiche il simbolo dell' Italia dei Valori.

Leggi tutto: Idv: il comunicato stampa sulle...

Sospeso
Una nota della segreteria Pd sulle elezioni di domenica scorsa.

Esprimiamo grande soddisfazione per il risultato ottenuto dal Partito Democratico all’ultima tornata elettorale, valida per il rinnovo del Parlamento Europeo. Ringraziamo la città di Mesagne per aver contribuito a questo risultato riconoscendo lo sforzo del segretario nazionale del PD e Presidente del Consiglio Matteo Renzi, impegnato ad avviare un percorso di riforme fondamentali, in un momento molto delicato per il nostro Paese. Siamo grati del fatto che le cittadine e i cittadini abbiano deciso di affidare le loro speranze ad una grande comunità politica quale è il PD.

Questo risultato straordinario nelle sue dimensioni  e coerente rispetto al dato nazionale, con il PD al 40% a Mesagne come in Italia, non può che essere considerato un punto di partenza nella ricostruzione di un rapporto con la città a partire da quei settori che più di altri questa crisi l’hanno subita e vivono oggi in condizioni di profonda difficoltà.

Leggi tutto: Una nota della segreteria Pd sulle...

Sospeso
Piazza Commestibili il questionario del Movimento 5 stelle.
Anche il Movimento 5 stelle in una dinamica anomala per un partito politico. Un questionario è stato confezionato, somministrato per capire cosa i cittadini ne pensano di Piazza Commestibili.
Bene, è stato fatto il questionario, abbiamo i suggerimenti ed ora cosa fare? E da oltre un anno che i locali sono sfitti che c'é un mancato introito per le casse del Comune, mentre le tasse aumentano perché il governo centrale (a dire degli amministratori) ha diminuito il proprio apporto.
Teniamoci il questionario, caro Danilo. Ora ci suggerirai cosa ci aspetta nell'immediato futuro! Da parte mia ti auguro che tu l'abbia scritto su carta riciclabile! Quanto meno a qualcosa servirà!
In allegato pubblichiamo i risultati del questionario già presente su altre testate locali. Noi, questa volta, lo pubblichiamo con il massimo rispetto per i nostri lettori.
Tolleranza zero
Contributo allo studio dei soprannomi in uso a Mesagne
Pinocchiu
Una malattia culturale: La possessione rituale

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.