Sospeso
NCD: gli stati generali mesagnesi con Ferrarese al Blue Rose's.

Il 16 maggio 2014 alle ore 18:30 presso la sala convegni dell' Hotel Blue Rose's di Mesagne (BR) alla via Marconi nr. 166, si terrà un incontro pubblico alla presenza del candidato alle elezioni europee per il Nuovo Centro Destra, Massimo Ferrarese .

Parteciperanno il dirigente nazionale del Nuovo Centro Destra, Marcello Rollo, i dirigenti provinciali, gli iscritti ed i simpatizzanti.

Leggi tutto: NCD: gli stati generali mesagnesi con...

Sospeso
De Biasi (Lppdt): “Bene le bandiere blu, ma arriva l’estate: adesso si risolva la questione delle falesie nel Leccese e nel Brindisino”.

“Le dieci bandiere blu alle spiagge pugliesi sono sicuramente un bel fiore all’occhiello ma non è abbastanza: la stagione balneare è alle porte e non è stata ancora definitivamente risolta la questione dell’erosione delle coste nel Salento leccese e brindisino”: è quanto sostiene il presidente del gruppo consiliare “La Puglia prima di tutto” alla Regione Puglia, Franco De Biasi.

“L’apertura della stagione è fissata per sabato 24 maggio – spiega De Biasi – ma a dieci giorni dalla scadenza non si ha ancora notizia della messa in sicurezza e della possibile soluzione al fenomeno, sebbene se ne parli da qualche mese. Comprendiamo che nessuno abbia la bacchetta magica, ma non è neanche normale che stia arrivando la stagione dei bagni e si stia ancora a discutere sul da farsi”.

Secondo il presidente de “La Puglia prima di tutto” è il caso, per quanto ormai possibile, di stringere i tempi: “Abbiamo chiesto qualche mese fa un intervento straordinario – ricorda – per arginare il danno sul piano economico perché sarebbe davvero delittuoso mettere a rischio la stagione estiva proprio ora che quelle zone stanno finalmente vivendo un momento di effettivo rilancio sul piano turistico.

Leggi tutto: De Biasi (Lppdt): “Bene le bandiere...

Sospeso
Nota progettiamo Mesagne su finanziamenti “Messapia archeologica e vino”.

Solo pochi giorni fa abbiamo presentato un esposto alla soprintendenza archeologica di Taranto e al ministero dei beni culturali sulla situazione delle tombe messapiche di vico quercia che, a nostro avviso, sono a rischio deterioramento; nel frattempo a Muro Tenente, l’erba cresce per la gioia di ovini e bovini che lì trovano il loro abbondante sostentamento. Nessuna notizia invece sulla realizzazione del parco archeologico che avrebbe dovuto coinvolgere le città di Latiano e Mesagne.

Una tormentata questione, quest’ultima, che si trascina oramai da tre anni per l’ostruzionismo incomprensibile del nostro comune. Chiederemo conto di tutto questo, e non solo, nel prossimo consiglio comunale. Fra tutte queste criticità, per non farsi mancar nulla, apprendiamo dalla stampa dell’ennesimo fallimento della nostra amministrazione in merito alla possibilità di intercettare finanziamenti finalizzati alla valorizzazione dei nostri beni culturali. Infatti nove comuni del Brindisino hanno aderito al bando della Regione Puglia denominato  “Messapia archeologia e vino” finalizzato al recupero e riqualificazione dei loro centri storici.

Leggi tutto: Nota progettiamo Mesagne su...

Sospeso
Baldassarre ha sottoscritto manifesto per una politica europea organica ed efficace della famiglia.

L’on. Raffaele Baldassarre, Capodelegazione di Forza Italia al parlamento europeo, accompagnato dai rappresentanti della locale sezione di Forza Italia, ha fatto tappa a Mesagne incontrando alcuni grandi elettori, alla presenza di rappresentanti del mondo produttivo, imprenditoriale, professionisti, consiglieri comunali in carica ed ex amministratori, rappresentanti del mondo cattolico, ha sottoscritto il “Manifesto per una politica europea organica ed efficace per la famiglia”.

Sollecitato dall’Avv. Aldo Vangi, in rappresentanza della Federazione europea delle associazioni familiari, l’on. Baldassarre ha aderito al Manifesto valoriale che si articola su 12 punti per difendere il matrimonio tra uomo e donna, la vita dal concepimento al suo termine naturale; per far si' che la famiglia sia riconosciuta come soggetto sociale, portatrice di diritti e di doveri, e che le politiche europee siano politiche family mainstreaming, cioe' politiche che salvaguardino e promuovano il bene delle famiglie, sia direttamente sia indirettamente; per riconoscere il valore del lavoro familiare, del volontariato e dell’apporto delle associazioni familiari nella costruzione del benessere della societa'; per tutelare la maternita' e un lavoro che sia a misura di famiglia e che contribuisca al benessere di molti, e non all’arricchimento di pochi.

Leggi tutto: Baldassarre ha sottoscritto manifesto...

Sospeso
Comunicato stampa di Mesagne per Civati.

Ormai siamo alle porte delle elezioni europee che acquisiscono un'importanza fondamentale per il futuro dell'Europa e quindi del nostro Paese. Per la prima volta saremo chiamati a scegliere il Presidente della Commissione europea. Il Partito Democratico sostiene Martin Schulz e con lui un'Europa diversa. Un'Europa con meno burocrazia e più giustizia sociale, meno austerità e maggiore attenzione alle politiche del lavoro e della crescita, più attenzione all'ambiente e alle energie rinnovabili, maggiore tutela dalle banche e dagli speculatori che hanno causato questa crisi e che troppe volte sono sembrati intoccabili. 
Chiediamo semplicemente un'Europa più unita e democratica. 

Leggi tutto: Comunicato stampa di Mesagne per Civati.

Sospeso
Mov. 5 stelle: Addio processo Parlamentarie Sel-Pd !

Grazie ai voti favorevoli di SEL, PD, Forza Itala, Scelta Civica entra in vigore la legge 67/2014 che elimina il reato di falsità in scrittura privata. La legge 67/2014 avrebbe l’obiettivo di svuotare le carceri trasformando alcuni reati penali in illeciti amministrativi. Questa legge porterà un vantaggio anche agli scrutatori accusati di brogli durante le parlamentarie svoltesi a Dicembre del 2012.

Il Dott. Colizzi in quell’occasione denunciò quanto stava accadendo in provincia di Brindisi sia al suo Partito (Sel), che non lo ascoltò, a suo dire, e poi alla magistratura.

Grazie alle primarie Sel-Pd oggi siede in Parlamento anche l’on. Matarrelli (il più suffragato alle primarie) poi a seguire gli altri.

Quello che ci saremmo aspettati era di vedere gli “indiretti” interessati, cioè i Parlamentari di SEL e PD, astenersi dal voto, vista la delicata faccenda del processo brindisino. Quantomeno avremmo voluto vedere i parlamentari pugliesi di SEL e PD, che ben conoscono la situazione, utilizzare un altro comportamento.

Leggi tutto: Mov. 5 stelle: Addio processo...

Sospeso
ProgettiAmo Mesagne: Comunicato stampa di Carriero A.Z.I.M.

Abbiamo volutamente sollecitato i rappresentanti dell’A.Z.I.M. ad esporre le giuste considerazioni in merito alla scelta del Sindaco di aumentare, per imperscrutabili esigenze di servizio, le ore lavorative ad alcuni dipendenti part time del Comune di Mesagne.

Tale decisione ci è parsa inopportuna e irresponsabile, poiché fatta in un momento di gravi difficoltà economiche in cui non si riesce più a sostenere i bisogni dei cittadini, dei diversamente abili, delle famiglie in difficoltà, e va a gravare ulteriormente sul tessuto produttivo della città già fortemente provato dall’aumento delle imposte comunali.

Inoltre, ad oggi, ancora non conosciamo quanto incideranno sulla spesa pubblica tali aumenti, e a quanto ammonteranno, invece, i “premi di produttività” a favore di una macchina amministrativa che è risultata tutt’altro che efficiente nonostante la sovradimensionata pianta organica.

Leggi tutto: ProgettiAmo Mesagne: Comunicato stampa...

Sospeso
Progettiamo Mesagne sulla esternalizzazione della pubblica illuminazione.

Negli ultimi tempi sembra che, all’improvviso, l’Amministrazione comunale abbia cambiato marcia e si sia svegliata da un torpore che dura da più di quattro anni.

Una delle delibere di giunta che sono state approvate, riguarda l’esternalizzazione della pubblica illuminazione della città. Una scelta politica che può essere condivisa, poiché toglie potere alla mano pubblica, affida ai privati un servizio che in linea di principio può favorire un risparmio per le casse comunali.

Appare strano, tuttavia, che l’Amministrazione guidata da Scoditti abbia deciso di intraprendere questa strada solo ora, e ad un anno dalla tornata elettorale. Inoltre, lo fa con un semplice atto di indirizzo, quindi esprime una mera volontà, ma di fatto non muove nulla. Certo è che una nuova e complessa procedura di gestione di tale servizio non si può attuare ad un anno dalla scadenza elettorale:  i tempi sono troppo ristretti e il processo richiede la massima trasparenza, ma soprattutto un’attenta valutazione da parte degli Uffici comunali delle criticità che potrebbero sorgere a causa di un capitolato di gara fatto in fretta e in furia.

Leggi tutto: Progettiamo Mesagne sulla...

Sospeso
Tombe Messapiche di Vico Quercia site nel Comune di Mesagne

 

Alla cortese attenzione del responsabile della soprintendenza per i beni archeologici della Puglia, Dott. Luigi La Rocca

Gent.mo Soprintendente,

Il complesso di Vico Quercia, come è noto, rappresenta uno straordinario percorso di archeologia urbana per la sua particolare posizione nel centro storico di Mesagne e per la presenza di resti millenari risalenti all’età del ferro, in particolare sono preziosi le sei tombe di tipo a semicamera, protette, cioè, da muri e coperte da lastroni, databili al III – II secolo a.C. .  

 Recentemente è stato ultimato un intervento di tutela delle stesse tombe che ha consentito di contenere il degrado e di provvedere al recupero degli intonaci. I lavori, condotti sotto la vostra sorveglianza hanno restituito all’antico splendore i paramenti pittorici prima interessati da muffe e fortemente compromessi anche dalle precarie condizioni ambientali.

Leggi tutto: Tombe Messapiche di Vico Quercia site...

Sospeso
Elisa Mariano chiarisce la questione delle quote al partito.

"In merito all'articolo sulla situazione creditoria e debitoria del Partito Democratico di Puglia, vorrei specificare che le informazioni riportate sono assolutamente fuorvianti. Come tutti sanno, i parlamentari pugliesi, come quelli di altre regioni, versano al Partito nazionale la quota di 1.500 euro mensili dal primo giorno, questo contributo previsto dallo statuto nazionale del Partito è pienamente assolto dalla sottoscritta. In questo primo anno di legislatura, infatti, ho contribuito ogni mese e con bonifico a trasferire con regolarità la suddetta somma al partito nazionale.

Accanto a questo ho inoltre effettuato alcuni versamenti a favore della Federazione del PD della mia provincia. Quella che viene definita insolvenza o addirittura "evasione" dei Parlamentari, ed anche alla sottoscritta attribuita, è riferibile esclusivamente al versamento della c.d. ‘quota di ingresso’ di 30.000 euro. All’atto della candidatura, infatti, i c.d. eleggibili si impegnano a versare al partito regionale una quota che dovrebbe stimolare gli stessi alla raccolta fondi.

Leggi tutto: Elisa Mariano chiarisce la questione...

Contributo allo studio dei soprannomi in uso a Mesagne
Pinocchiu
Una malattia culturale: La possessione rituale

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.