La “faida” fra le sinistre mesagnesi. Primo Round: Le Primarie Regionali.

Era in letargo il nostro collaboratore Primula Blu. E' stato sufficiente il movimento delle primarie del centrosinistra per riscaldare la sua mano. Pubblichiamo volentieri il suo contributo.

In un panorama politico locale che si appresta ad immergersi nella campagna elettorale per le prossime amministrative,  in cui  vi è al momento una sola proposta di candidatura a Sindaco, quella di Pompeo Molfetta, portabandiera di una coalizione ancora in via di definizione sia negli uomini che nel programma,  fra una opposizione che stenta a capitalizzare il  dignitoso lavoro svolto in questi anni di controllo e contrasto all’amministrazione Scoditti,  divisa fra chi vorrebbe  un radicale rinnovamento nella classe dirigente, privilegiando il merito,  e chi invece reclama leadership vantando crediti politici oggi non più esigibili, si inserisce la “faida fratricida” dei centrosinistra mesagnesi.

Primo terreno di scontro le primarie regionali. La competizione di ieri,  ha rappresentano, infatti,  il primo appuntamento della lunga resa dei conti fra le fazioni in campo. Luogo delle fredda contesa l’Auditorium del castello normanno-svevo.  

Leggi tutto: La “faida” fra le sinistre mesagnesi....

Mariu Capucrossa in un'altra gustosa satira: "C'eravamo tanto amati".

La scena è di quella viste tante volte in tv, in qualche soap opera, in famiglia o tra gli amici quando una storia d’amore, in questo caso politico, finisce male ed iniziano a venir fuori tutti gli altarini di un amore tormentato e mai decollato al 100%.

A Mesagne la storia d’amore politica finita male è quella tra gli ex forzisti(il 95% degli ex pidiellini) , per lo più di origine missina e la “candidatessa” in pectore a Sindaca, a sua insaputa, Sabrina Di Donfrancesco, il fido Giovanni Guarini, e il forzista della prima ora Luigi Indolfi, unici rimasti fedeli alla mission berlusconiana.

A botta di comunicati stampa gli ex coniugi se ne dicono di tutti i colori: non si fa così maleducati e mangia pane a tradimento, dicono i primi; siamo noi, siamo noi il centrodestra di Mesagne ribattono i secondi. Insomma si conclude un amore politico tormentato che in verità interessa poco alla città; l’immancabile voce comunista ha dichiarato: ma di cosa stiamo parlando, del nulla contro il nulla.

Leggi tutto: Mariu Capucrossa in un'altra gustosa...

Mariu Capucrossa ci informa nel suo Mesatiricum sulle prove generali di campagna elettorale. Nasce "La rimesa".

Prove generali di campagna elettorale. Il centro destra risponde al centro sinistra: dopo la formazione dell’associazione “in Officina” nasce l’associazione culturale “La Rimesa”. A Mesagne, a quasi un anno dal rinnovo dello scadente consiglio comunale in cui si sono collezionate più dimissioni che in ogni altro comune d’Italia, c’è un fermento politico senza precedenti e soprattutto ricco di molte novità che bollono in pentola anche sul fronte del centro destra. Archiviato, dunque, “l’affollatissimo” congresso del PD, anche sull’altra sponda politica i colpi di scena non mancano.

Leggi tutto: Mariu Capucrossa ci informa nel suo...

Il congresso del Pd… riflessioni “territoriali” di Mariu Capucrossa.

Tra una Fanta, l’aranciata esagerata, e una coca cola che fa sempre bene all’ombra del 22, storico locale del centro storico mesagnese, il PD di Mesagne ha partorito il nuovo baby segretario cittadino dopo le vincenti ed esaltanti esperienze di Enrico Leo e Alessandro Denitto. Il congresso, che ha eletto il nuovo segretario, viste le grandi attese per una nuova svolta democratica, si è  tenuto in un “affollatissimo” auditorium (pensate ben 35 presenze fra sabato 22 e domenica 23, compresi ospiti e dirigenti). Si è registrata però qualche defezione, quella del Sindaco di Bari Emiliano, assente nonostante fosse stata annunciata la sua presenza, e quella (temporanea) di qualche corrente interna trattenuta “in officina” da un redivivo Antonio Bassolino, il quale a margine della presentazione del suo libro, sembrerebbe aver annunciato che è pronto a portare a Mesagne anche Rosa Russo Jervolino per una tre giorni dove illustrare agli amministratori mesagnesi, vista la loro vasta ed approfondita esperienza, come ben gestire la Raccolta dei Rifiuti!

Leggi tutto: Il congresso del Pd… riflessioni...

Mesatiricum: Mesagne la città che non conosce crisi e preoccupazioni.

Abbiamo ricevuto e volentieri pubblichiamo il contributo in tono ironico e satirico di Mariu Capucrossa.

La soddisfazione del sindaco della nostra città, Franco Scoditti, per l’aumento dei flussi turistici, confermata anche da una nota su Facebook dell’ex assessore Maria De Guido, sostituita, come si ricorderà per manifesta superiorità, conferma lo stato di crescita economica della nostra città rispetto invece ad un contesto politico-economico nazionale degradato, fatto di liti parlamentarie e storie di ordinaria drammaticità sociale ed economica.

Leggi tutto: Mesatiricum: Mesagne la città che non...

Primula blu: Non vi è bene senza libertà. Eppure fece anche cose buone!

Primula bluEppur per altri versi fece cose buone”, cosa importa se poi quelle cose buone  si sono realizzate  mentre si  privavano   gli altri individui, propri  simili,  del bene più prezioso e cioè quello della libertà.

 

Leggi tutto: Primula blu: Non vi è bene senza...

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.