Friolo: a Brindisi nuovo stop per l'internalizzazione.

Non è la prima volta che sono costretto a intervenire per stigmatizzare una sanità pubblica non solo gestita con approssimazione e superficialità, ma che manca di una qualsiasi visione d’insieme, di una qualsiasi programmazione, che vede i territori agire come unità a sé stanti, creando alla fine situazioni grottesche e di profonda iniquità.

Come da tempo ho denunciato a Brindisi, dove è in atto un processo di internalizzazione di importanti servizi – il Cup e il pulimento –in carico alla società in house dell’Asl, la Sanitaservice, che segna ancora il passononostante l’intesa sulla carta raggiunta tra i vertici dell’azienda sanitaria, le parti sociali e la Regione, e la necessità di premiare la qualità del lavoro ottimizzando i costi.


Un processo che altrove è stato completato senza alcuna complicazione, e che per i lavoratori brindisini si sta trasformando invece in un calvario, tra continue rassicurazioni e prese in giro, tra illusioni e delusioni, tra promesse da campagna elettorale e docce gelate ad urne chiuse”.

Leggi tutto: Friolo: a Brindisi nuovo stop per...

Friolo: Vendola riprenda a fare il governatore e ad occuparsi di sanità.

“Terminati finalmente gli impegni elettorali da cui è stato negli ultimi anni continuamente e incessantemente assorbito, e perdurando la sua assenza in Consiglio regionale, è lecito chiedere al Governatore Nichi Vendola di dedicarsi, almeno fino alla scadenza del mandato, al compito per cui era stato investito del voto e della fiducia di tanti cittadini pugliesi (sempre più delusi e sempre meno numerosi, a giudicare anche dai voti riscossi dal suo partito alle ultime elezioni europee ed amministrative)?

E in particolare, conoscere i suoi attuali, ultimi orientamenti in materia sanitaria, il suo cavallo di battaglia, il cuore della sua disamministrazione sospesa tra demagogia e ambizioni disattese una dopo l’altra?”.

Maurizio Friolo, vicepresidente della III Commissione della Regione Puglia, è “sempre più preoccupato per il silenzio e per lo stallo ormai cristallizzato della sanità regionale, amplificato dall’elezione al parlamento europeo dell’attuale assessore al ramo Elena Gentile, e dalle voci che si rincorrono contraddittorie intorno a tempi e modi della sua sostituzione.

Leggi tutto: Friolo: Vendola riprenda a fare il...

Friolo: “attuare piano straordinario” per ambiente e salute a Brindisi.

“I dati illustrati, i riscontri autorevoli e le testimonianze allarmanti fornite oggi in III Commissione dal Presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Brindisi, Emanuele Vinci, e dal Direttore della Struttura complessa di Radioterapia dell’Ospedale ‘Perrino’ dr. Maurizio Portaluri, che hanno evidenziato la sempre più stretta correlazione tra l’aumento di patologie tumorali, malattie cardiovascolari e respiratorie, malformazioni di varia natura e l’inquinamento ambientale, con statistiche ben al di sopra della media regionale e nazionale in particolare per quanto riguarda la popolazione maschile, meritano non solo opportune e adeguate riflessioni e ulteriori e necessari approfondimenti, ma anche una risposta immediata ed efficace a garanzia della salute dei cittadini e dei lavoratori”. Il Consigliere regionale Maurizio Friolo, vicepresidente della Commissione Sanità della Regione Puglia, dopo aver ringraziato il Presidente Dino Marino per la sensibilità mostrata nell’accoglimento della richiesta di audizione in tempi rapidi, si dichiara soddisfatto dalle rassicurazioni fornite dall’Assessore Elena Gentile,

Leggi tutto: Friolo: “attuare piano straordinario”...

Curto scrive a Vendola per istituire una commissione antimafia regionale.

Egregio Presidente,

la presente per riproporre con  forza il tema della istituzione di una Commissione antimafia regionale. Già  nel mese di Giugno del 2012, a seguito  di episodi criminali di inaudita gravità, che avevano visto come teatro la nostra regione,  ritenni opportuno presentare una apposita proposta di legge  (Atto Consiglio n.189 ) con cui chiedevo, per l’appunto, “l’Istituzione di Commissione d’indagine sulla mafia e sulle organizzazioni criminali operanti in Puglia”.Ritenevo, devo ammetterlo,  che l’esperienza e la sensibilità da Ella stessa maturata all’interno della Commissione Antimafia Nazionale avrebbero avuto ragione degli ostacoli che in questa legislatura sono stati frapposti alle iniziative della opposizione; purtroppo, però, anche questa apertura di credito si  è  rivelata  priva di  un effettivo riscontro politico.

Leggi tutto: Curto scrive a Vendola per istituire...

Maurizio Friolo lascia il NCD ed in consiglio regionale aderisce al gruppo misto.

“Qualche mese fa, insieme a tanti amici, abbiamo scelto con convinzione, entusiasmo e passione di aderire al progetto politico del NCD, prima ancora che al partito.
 Ci ha convinto la barra rigorosamente orientata verso il centrodestra, verso valori che non hanno e non possono avere nulla da spartire con le derive ideologiche e demagogiche della sinistra che ben abbiamo avuto modo di conoscere e sperimentare, in particolare in anni di governo vendoliano che tanto stanno costando ai pugliesi. Ma, anche e soprattutto, la voglia e la necessità di ‘Nuovo’, rispetto ai modelli sperimentati nel recente passato.
Nuovo, rispetto alle decisioni ristrette ai ‘cerchi magici’, calate dall’alto che spesso provocano confusione e generano sconcerto e disorientamento nella base e nei territori destinati poi a subire le conseguenze di quelle decisioni.


Leggi tutto: Maurizio Friolo lascia il NCD ed in...

Regione Puglia: un ulteriore segnale di attenzione in favore delle donne.

Alla vigilia della Giornata internazionale della donna, la Regione Puglia da un ulteriore segnale di attenzione e di impegno in favore delle donne.
Si chiama “Norme per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere, il sostegno delle vittime, la promozione della libertà e dell’autodeterminazione delle donne” il testo del disegno di legge licenziato nella seduta di Giunta regionale dello scorso 4 marzo 2014. Venerdì 7 marzo 2014 presso l’Aula del Consiglio Regionale alle ore 12.00 in via Giuseppe Capruzzi, 212 il Presidente della Giunta regionale Nichi Vendola e l’Assessore regionale al Welfare e Salute Elena Gentile, terranno la conferenza stampa di presentazione del Disegno di Legge che ora inizia il suo iter in Consiglio per l’approvazione definitiva, prevista entro la fine del mese.
All’incontro parteciperanno le dirigenti regionali Francesca Zampano e Anna Maria Candela e la Consigliera regionale di parità Serenella Molendini.

Leggi tutto: Regione Puglia: un ulteriore segnale...

Francesco Di Biasi (Lppdt): il rapporto Eurostat boccia inesorabilmente la Puglia.

“C’è chi sta peggio di noi, ma la Puglia felice di cui parla con insistenza il presidente Vendola esiste evidentemente solo nella sua immaginazione. Il recente Rapporto Eurostat ancora una volta boccia la nostra regione e ci colloca tra le più povere d’Europa, un po’ meglio della Campania ma in fondo alla classifica con Calabria, Sicilia e Basilicata. Se fossimo in un campionato di calcio, dovremmo andare a disputare il play out per la…salvezza insieme alle regioni di Bulgaria e Romania. Con la differenza che questi Paesi sono nell’Unione Europea da molto meno tempo dell’Italia e comunque risentono ancora dei quasi cinquant’anni trascorsi all’ombra della Cortina di ferro.

Leggi tutto: Francesco Di Biasi (Lppdt): il...

Friolo: perplessità su futuro sezione staccata Brindisi Arsenale Militare.

Nubi inquietanti si levano sul futuro della sezione staccata di Brindisi dell’Arsenale militare marittimo di Taranto, e le prospettive di ridimensionamento o peggio di soppressione – confermate indirettamente dalla progressiva diminuzione delle risorse assegnate e dalla riduzione della programmazione annuale dei lavori – minano la serenità dei dipendenti e delle loro famiglie, che rischierebbero così di perdere una fonte di reddito imprescindibile per la loro esistenza.
Un’ennesima bomba sociale che un territorio già fin troppo depauperato e penalizzato non può permettersi, e che va scongiurato operando finalmente interventi di ampio respiro, attraverso programmazioni e strategie in grado di andare oltre logiche strettamente e freddamente numeriche e considerando opzioni in grado di garantire loro continuità lavorativa e di reddito”.


Leggi tutto: Friolo: perplessità su futuro sezione...

"Nidi, Nuove Iniziative d'Impresa" 54 milioni per chi vuole fare impresa.

"NIDI, Nuove Iniziative d'Impresa"  il nuovo bando da 54 milioni di euro per chi vuole fare impresa e, allo stesso tempo, un'opportunità concreta per combattere la disoccupazione con l'autoimpiego. L'avviso che la Regione Puglia dedica a quanti - giovani, donne, disoccupati, precari - stanchi del lavoro che non arriva, hanno voglia di mettersi in gioco avviando un'attività in proprio.
L'intervento è costruito non soltanto come potente strumento anticrisi ma con una grande attenzione affinché non si ecceda rovinosamente negli investimenti; è infatti un mix tra fondo perduto, mutuo e risorse proprie nel quale è favorito il passaggio generazionale: può essere agevolata infatti anche un'attività che passa dal padre al figlio senza che sia necessaria la chiusura della prima.

Leggi tutto: "Nidi, Nuove Iniziative d'Impresa" 54...

Friolo: sanità, il fallimento di un deficit mostruoso accumulato in pochi anni.

Il caso della donna che si è sentita male all’interno dell’ospedale di Brindisi ed è stata soccorsa da un’ambulanza del 118 proveniente da Mesagne è certamente una sconfitta per la nostra comunità, ma è anche e soprattutto una fotografia nitida di un fallimento, il fallimento del governo regionale in materia di sanità. Il fallimento di un deficit mostruoso accumulato in pochi anni, dopo aver cavalcato facili demagogie e messo in atto politiche scriteriate. Il fallimento di un Piano di rientro e riordino ospedaliero tradotto in realtà solo nella fase più semplice, quella dei tagli draconiani, ma che rimane un’incognita nei servizi al territorio e nella creazione di nuovi riferimenti e strutture, alternative e sempre più necessarie per scongiurare il collasso annunciato degli ospedali sopravvissuti.


Leggi tutto: Friolo: sanità, il fallimento di un...

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.