Renzi & Picierno (di Homo Videns).

Sabato scorso era la festa di Ognissanti e, come sapete, gli uffici pubblici erano chiusi. Così, se volevi andare alle Poste per fare una raccomandata, dovevi aspettare il lunedì. Chiusa anche la Questura, la Prefettura; chiuse anche le Scuole… e ti sei dovuto tenere i ragazzi a casa.

Meno male che quest’anno la festa è caduta di sabato, se  no toccava far festa anche ai dipendenti comunali. Però, chi avesse avuto bisogno di un’officina, le ha trovate chiuse anche quelle. Ma vi pare possibile? In una Nazione civile come l’Italia?

Ora, non si capisce perché, quando c’è una festa,  chi lavora ha diritto ad una giornata pagata e chi non lavora non ne ha alcun diritto. Ma vi pare giusto? Eh, no! Piove sempre sul bagnato! Il disoccupato è già disoccupato, e non gli tocca niente. Quello che lavora, non solo prende uno stipendio, ma si busca anche una giornata in regalo!

Leggi tutto: Renzi & Picierno (di Homo Videns).

Caro avvocato Molfetta (di Homo videns)

Caro avvocato Molfetta,

confesso che anch’io, di tanto in tanto, condivido sognacci simili al tuo, conditi –sempre più spesso–  da scene da incubo. Se non fosse tragica –si può dire– sarebbe da ridere. Però, è facile pensare che sognacci simili stiano turbando la vita di milioni di persone, quei sindacalisti e militanti di sinistra che, in questi ultimi decenni, hanno difeso i diritti conquistati 40 anni fa, molti dei quali hanno subito discriminazioni e violenze. Alcuni di loro non possono più neanche avere incubi, hanno avuto la morte.

Tuttavia, viene da chiedersi:

1-    Come ha fatto il più grande “Partito dei lavoratori” a ridursi così?

2-    E ora? Che si fa?

Provo a dare la mia risposta. E attendo il tuo parere.

Leggi tutto: Caro avvocato Molfetta (di Homo videns)

Perché gli assassini dei giornalisti americani non sono lontani da noi (di Homo videns).

Si parla poco della provenienza dei terroristi islamici che combattono per il Califfato Islamista. Pare che i più importanti provengano dall’Europa: 700 dalla gran Bretagna, altrettanti dalla Francia, varie centinaia dalla Germania, una quarantina (si dice) dall’Italia.

Questi fanatici, pur essendo stati educati nella cultura occidentale, sono i capi di una proposta ideologica che vuol mettere al comando della società l’idea religiosa del più reazionario islamismo. Vogliono uno Stato che decapita gli infedeli, comprese le mogli infedeli; vogliono una società fondata sul patriarcato più becero, quello del padre-padrone.

Quello del padre-padrone era un patriarcato che dominava l’Italia (e buona parte dell’Europa e degli USA) fino a 40 anni fa. Un patriarcato che i giovani (e le giovani) di allora combatterono duramente.

Leggi tutto: Perché gli assassini dei giornalisti...

Non è piettu pi' loru! (di Homo videns)

Mi perdoni, l’avv. Molfetta, se prendo in prestito la bella e significativa espressione dialettale da lui adoperata per rendere plasticamente il suo pensiero. Condivido tanto le sue conclusioni, che non vedo titolo migliore per un dialogo con lui, e con chi altri vorrà. “Dilettanti allo sbaraglio”, si potrebbe chiosare (per chi vive al Nord, o per chi è lontano dal dialetto).

Mi perdoni, ancora, l’avv. Molfetta se conservo l’anonimato dell’homo videns. La decisione di utilizzare questo pseudonimo nasce dall’obiettivo di non personalizzare le mie riflessioni; volendole, appunto, attribuire al cittadino medio succube (o fruitore) dei mass-media dominanti. Fortunata definizione, dovuta al noto politologo Giovanni Sartori; lo voglio ricordare perché, da un po’ di tempo, chiunque si sente legittimato ad intervenire su qualsiasi argomento, senza riconoscere che “siamo dei nani sulle spalle di giganti”.

Veniamo al dunque. Molfetta mette il dito nella piaga: prende spunto dalla questione delle Province (a proposito, si vota veramente il 24 settembre? così, in sordina? ) per mettere alla berlina l’incompetenza, la dappocaggine dei legislatori che hanno combinato quel pasticcio.

Mi domando: questa impreparazione a cosa è dovuta? Avrà un nome, avrà una paternità?

Nasce oggi? Oppure è una faccenda di vecchia data?

Da dove vengono questi nuovi Politici? Quale professionalità possono vantare? Hanno mai lavorato?

Leggi tutto: Non è piettu pi' loru! (di Homo videns)

Renzi e l'Europa (di Homo videns)


Mentre a Parigi, e in Europa, svetta Vincenzo Nibali, l’Europa è scossa dall’assordante silenzio di Renzi sulle più spinose questioni internazionali. In Ucraina un aereo con 300 persone è stato abbattuto; quasi tutti i passeggeri erano europei, 200 erano olandesi. È fuori dubbio che l’aereo sia stato abbattuto da un missile sparato dai secessionisti filo-russi.

È evidente che i russi continuano a fomentare la secessione, per castigare una popolazione che da oltre un anno vuole entrare in Europa, nelle Istituzioni Europee. Ed è indubbio che i cieli ucraini siano cieli europei.

Pare anche, notizie dell’ultima ora, che i russi stiano sparando colpi di cannone dal loro territorio in quello ucraino. Una sola voce forte si è alzata, quella di Obama.

All’aeroporto di Kiev, a quello di Amsterdam, a ricevere la salme dei viaggiatori abbattuti, è andato il Governo olandese, non quello europeo. Dov’era Renzi? È o non è lui il Presidente europeo in questo secondo semestre del 2014?

Leggi tutto: Renzi e l'Europa (di Homo videns)

Ho sognato Pharidia (di Homo videns)

L’altra notte ho fatto un sogno strano: avevo conosciuto una ragazza marocchina. Roba da mille e una notte, nei sogni non si va tanto per il sottile, lo sapete no? E non so come non so perché, questa ragazza, di nome Fharidia, mi aveva invitato a fare un gioco, uno strano gioco, il bunga-bunga.

Non chiedetemi cosa sia, non ve lo saprei spiegare, poiché al mio risveglio era tutto svanito. Un gioco, comunque, innocente, da homovidens qualunque. E se vi sembra che questa vicenda assomigli a qualcosa di già visto nelle cronache italiane, nulla di strano: i sogni, lo sapete, traggono ispirazione dal nostro vissuto.

E quello dell’ homovidens è un il vissuto di tutti noi, ormai.

Ora, ad un tratto, nel sogno, questa Fharidia si trova in Questura, accusata di un furto, un furtarello da niente … Qualcuno mi avvisa dell’accaduto ed io,  non so come non so perché, mi trovo a telefonare al capo della Questura e gli dico che questa Fharidia era la nipote di Mubarak; «un’altra?»- mi fa quello; «che ci posso fare se ha tante nipoti?»- accenno, timidamente, io.

«Embé?»- mi fa quello. Io prendo coraggio, da cittadino qualunque, anzi da homovidens qualunque: «Come embé? Bisogna evitare scandali diplomatici, no!».

Leggi tutto: Ho sognato Pharidia (di Homo videns)

Non se ne può più! (di Homo videns)

Un dato è certo: la crisi dell’Europa Occidentale sta durando troppo, l’America l’ha vissuta prima di noi, ma ne sta uscendo, mentre Cina, Russia, Brasile e Sudafrica veleggiano tranquilli. Il problema, quindi, è dell’Europa. E sta succedendo che qui, coloro che hanno dei privilegi, qualunque privilegio (dalla pensioncina al sussidio comunale, dal lavoro fisso al lavoro determinato, dal posteggio davanti alla propria casa alla tranquillità della propria strada), lo difendono come possono. E si domandano: “di chi è la colpa”? Cercano un nemico, al quale addossare la colpa.

I Paesi del Nord, quali Svezia, Finlandia, Olanda, Belgio, Germania, ma anche la Svizzera (pur non facendo parte dell’Unione Europea) hanno individuato il nemico nello straniero, oltre che nei “fannulloni” meridionali (leggi Grecia, Italia, Spagna).

Leggi tutto: Non se ne può più! (di Homo videns)

Ditelo a Renzi, ma ditelo anche a noi. (di Homo videns)

Cittadini segnalate via web gli sprechi della Pubblica Amministrazione. È l'appello lanciato da Renzi, che sceglie la partecipazione online per mettere a punto questa grande riforma.

In verità la stessa cosa la aveva fatto Mario Monti, due anni fa, esattamente alla vigilia del 1° Maggio del 2012.

Ma, ora, Renzi ha detto che farà sul serio, sul sito del Governo ha scritto: il Governo intende ascoltare la voce diretta dei protagonisti a cominciare dai dipendenti pubblici e dai loro veri datori di lavoro: i cittadini…

Quindi, ha invitato anche noi (della specie homo videns) a dire la nostra, scrivendo al Governo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Non è che noi siamo tanto convinti che un Governo si metta a fare la “rivoluzione”. Da che mondo è mondo, le rivoluzioni le fanno i cittadini, le cosiddette masse; si fanno contro il Governo, non dal Governo. Ma Renzi ci ha elencato anche ben 44 azioni che egli intende fare; e su di esse ha chiesto di intervenire.

Leggi tutto: Ditelo a Renzi, ma ditelo anche a noi....

Emiliano, stai sereno! (di Homo videns)

Ricorderete quando, appena due mesi fa, Michele Emiliano veniva dato per papabile Ministro?

La voce girò per qualche giorno; poi Renzi gli disse: «..Michele stai sereno, che abbiamo bisogno di un forte capolista alle prossime elezioni europee, e tu sarai il nostro capolista al Sud…». Tutto felice, Emiliano si mise la coda fra le gambe, in attesa di fare il gran salto nella politica nazionale… tanto si trattava di aspettare appena due mesi!

Aveva dimenticato, in pochi giorni, il precedente staiserenoEnrico.

Ora, da pochi giorni, abbiamo visto che Renzi ha scelto diversamente: tutti i capolista saranno di sesso femminile. Benissimo! Solo che, ad eccezione di Caterina Chinnici, sono già tutte parlamentari; alla faccia del rinnovamento! E poi, se saranno elette, dovranno dimettersi dal Parlamento Italiano. O no?

Leggi tutto: Emiliano, stai sereno! (di Homo videns)

… E le truppe di Renzi? (di Homo Videns)

Una settimana fa il quotidiano «La repubblica» intervistò il Presidente Grasso. Egli, in quell’intervista, disse sostanzialmente che gli amministratori non possono fare i legislatori; cose ovvie, contenute nei principi legislativi attuali, secondo i quali un Sindaco non può essere parlamentare, né lo può essere un Presidente di Regione. Poi aggiunse che, se la Camera diventa un organo di Governo (esecutore del programma di Governo), allora è necessario un organo di controllo (il Senato). Cose molto serie; Grasso accetta il fatto che la Camera diventi un’appendice del Governo, un po’ come era la Camera dei fasci e delle corporazioni di epoca fascista, un’appendice di Mussolini. E proprio per questo, Grasso dice che è necessario un potere di controllo.

Leggi tutto: … E le truppe di Renzi? (di Homo Videns)

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.