Renzi e l'Europa (di Homo videns)


Mentre a Parigi, e in Europa, svetta Vincenzo Nibali, l’Europa è scossa dall’assordante silenzio di Renzi sulle più spinose questioni internazionali. In Ucraina un aereo con 300 persone è stato abbattuto; quasi tutti i passeggeri erano europei, 200 erano olandesi. È fuori dubbio che l’aereo sia stato abbattuto da un missile sparato dai secessionisti filo-russi.

È evidente che i russi continuano a fomentare la secessione, per castigare una popolazione che da oltre un anno vuole entrare in Europa, nelle Istituzioni Europee. Ed è indubbio che i cieli ucraini siano cieli europei.

Pare anche, notizie dell’ultima ora, che i russi stiano sparando colpi di cannone dal loro territorio in quello ucraino. Una sola voce forte si è alzata, quella di Obama.

All’aeroporto di Kiev, a quello di Amsterdam, a ricevere la salme dei viaggiatori abbattuti, è andato il Governo olandese, non quello europeo. Dov’era Renzi? È o non è lui il Presidente europeo in questo secondo semestre del 2014?

Add a comment

Leggi tutto: Renzi e l'Europa (di Homo videns)

Ho sognato Pharidia (di Homo videns)

L’altra notte ho fatto un sogno strano: avevo conosciuto una ragazza marocchina. Roba da mille e una notte, nei sogni non si va tanto per il sottile, lo sapete no? E non so come non so perché, questa ragazza, di nome Fharidia, mi aveva invitato a fare un gioco, uno strano gioco, il bunga-bunga.

Non chiedetemi cosa sia, non ve lo saprei spiegare, poiché al mio risveglio era tutto svanito. Un gioco, comunque, innocente, da homovidens qualunque. E se vi sembra che questa vicenda assomigli a qualcosa di già visto nelle cronache italiane, nulla di strano: i sogni, lo sapete, traggono ispirazione dal nostro vissuto.

E quello dell’ homovidens è un il vissuto di tutti noi, ormai.

Ora, ad un tratto, nel sogno, questa Fharidia si trova in Questura, accusata di un furto, un furtarello da niente … Qualcuno mi avvisa dell’accaduto ed io,  non so come non so perché, mi trovo a telefonare al capo della Questura e gli dico che questa Fharidia era la nipote di Mubarak; «un’altra?»- mi fa quello; «che ci posso fare se ha tante nipoti?»- accenno, timidamente, io.

«Embé?»- mi fa quello. Io prendo coraggio, da cittadino qualunque, anzi da homovidens qualunque: «Come embé? Bisogna evitare scandali diplomatici, no!».

Add a comment

Leggi tutto: Ho sognato Pharidia (di Homo videns)

Non se ne può più! (di Homo videns)

Un dato è certo: la crisi dell’Europa Occidentale sta durando troppo, l’America l’ha vissuta prima di noi, ma ne sta uscendo, mentre Cina, Russia, Brasile e Sudafrica veleggiano tranquilli. Il problema, quindi, è dell’Europa. E sta succedendo che qui, coloro che hanno dei privilegi, qualunque privilegio (dalla pensioncina al sussidio comunale, dal lavoro fisso al lavoro determinato, dal posteggio davanti alla propria casa alla tranquillità della propria strada), lo difendono come possono. E si domandano: “di chi è la colpa”? Cercano un nemico, al quale addossare la colpa.

I Paesi del Nord, quali Svezia, Finlandia, Olanda, Belgio, Germania, ma anche la Svizzera (pur non facendo parte dell’Unione Europea) hanno individuato il nemico nello straniero, oltre che nei “fannulloni” meridionali (leggi Grecia, Italia, Spagna).

Add a comment

Leggi tutto: Non se ne può più! (di Homo videns)

Ditelo a Renzi, ma ditelo anche a noi. (di Homo videns)

Cittadini segnalate via web gli sprechi della Pubblica Amministrazione. È l'appello lanciato da Renzi, che sceglie la partecipazione online per mettere a punto questa grande riforma.

In verità la stessa cosa la aveva fatto Mario Monti, due anni fa, esattamente alla vigilia del 1° Maggio del 2012.

Ma, ora, Renzi ha detto che farà sul serio, sul sito del Governo ha scritto: il Governo intende ascoltare la voce diretta dei protagonisti a cominciare dai dipendenti pubblici e dai loro veri datori di lavoro: i cittadini…

Quindi, ha invitato anche noi (della specie homo videns) a dire la nostra, scrivendo al Governo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Non è che noi siamo tanto convinti che un Governo si metta a fare la “rivoluzione”. Da che mondo è mondo, le rivoluzioni le fanno i cittadini, le cosiddette masse; si fanno contro il Governo, non dal Governo. Ma Renzi ci ha elencato anche ben 44 azioni che egli intende fare; e su di esse ha chiesto di intervenire.

Add a comment

Leggi tutto: Ditelo a Renzi, ma ditelo anche a noi....

Emiliano, stai sereno! (di Homo videns)

Ricorderete quando, appena due mesi fa, Michele Emiliano veniva dato per papabile Ministro?

La voce girò per qualche giorno; poi Renzi gli disse: «..Michele stai sereno, che abbiamo bisogno di un forte capolista alle prossime elezioni europee, e tu sarai il nostro capolista al Sud…». Tutto felice, Emiliano si mise la coda fra le gambe, in attesa di fare il gran salto nella politica nazionale… tanto si trattava di aspettare appena due mesi!

Aveva dimenticato, in pochi giorni, il precedente staiserenoEnrico.

Ora, da pochi giorni, abbiamo visto che Renzi ha scelto diversamente: tutti i capolista saranno di sesso femminile. Benissimo! Solo che, ad eccezione di Caterina Chinnici, sono già tutte parlamentari; alla faccia del rinnovamento! E poi, se saranno elette, dovranno dimettersi dal Parlamento Italiano. O no?

Add a comment

Leggi tutto: Emiliano, stai sereno! (di Homo videns)

… E le truppe di Renzi? (di Homo Videns)

Una settimana fa il quotidiano «La repubblica» intervistò il Presidente Grasso. Egli, in quell’intervista, disse sostanzialmente che gli amministratori non possono fare i legislatori; cose ovvie, contenute nei principi legislativi attuali, secondo i quali un Sindaco non può essere parlamentare, né lo può essere un Presidente di Regione. Poi aggiunse che, se la Camera diventa un organo di Governo (esecutore del programma di Governo), allora è necessario un organo di controllo (il Senato). Cose molto serie; Grasso accetta il fatto che la Camera diventi un’appendice del Governo, un po’ come era la Camera dei fasci e delle corporazioni di epoca fascista, un’appendice di Mussolini. E proprio per questo, Grasso dice che è necessario un potere di controllo.

Add a comment

Leggi tutto: … E le truppe di Renzi? (di Homo Videns)

Se Renzi governa sul cavallo … (Homo videns)

L’era Renzi si va consolidando, giorno dopo giorno. Nell’immaginario collettivo, questo è Renzi: l’annuncio continuo, il miracolo incombente, l’armata di angeli a cavallo che sconfiggeranno i diavoli cattivi. Il messaggio viene replicato e rilanciato da quasi tutti i mezzi di comunicazione. È in atto una specie di “pensiero unico”, sul quale si sono adagiati tutti i maggiori giornali e le maggiori televisioni. Se non fosse curioso, sarebbe tragico.

Add a comment

Leggi tutto: Se Renzi governa sul cavallo … (Homo...

Renzi ed il potere democristiano (di Homo videns).

«Cambiare verso» - diceva Renzi poche settimane fa; e continua a dirlo, un giorno sì e l’altro pure. «Cambiare l’Italia» - dice anche Alfano, da quando si è staccato da Berlusconi: per fare quella “rivoluzione liberale” che il PDL non era riuscito a fare. Ora, che ci sia bisogno di “cambiare l’Italia” è evidente a tutti; ciò che non è chiaro è che cosa e come si vuol cambiare. E non è chiaro innanzitutto a loro due, Renzi e Alfano. Che cosa ci stanno trasmettendo, infatti, in questi primi giorni del nuovo governo? Messaggi contrastanti, incoerenti. Da un lato una gazzella (Renzi) che si muove a tutta velocità; ma teme in realtà un leone che sonnecchia e potrebbe azzannarla in poco tempo. Dall’altro lato un pachiderma (la sua coalizione) che fatica a uscire dal pantano; a volte anzi ci prova gusto a starci dentro, come se fosse un ippopotamo. Fuor di metafora, l’era Renzi è nata con una grave malattia al suo interno, che la indebolisce e la fiacca: il sistema di potere che la sostiene. La malattia è già evidente all’homovidens del 2014.

Add a comment

Leggi tutto: Renzi ed il potere democristiano (di...

Nasce l'era Renzi! (di Homo videns)

Nei giorni scorsi abbiamo forse assistito alla fine di Grillo; lo show-man continuerà, certamente, a fare spettacolo… ma, a nostro modesto avviso, la sua stella è destinata al tramonto. Infatti: 1-non voleva partecipare alle consultazioni con Renzi; 2-il suo popolo lo ha sconfessato e costretto ad andarci; 3-lui ci è andato, ma solo per fare la sceneggiata, per fare spettacolo. Era questo che volevano i suoi elettori? Nove milioni di elettori volevano che Grillo facesse solo uno show? È vero che noi italiani siamo giocherelloni, ma non fino al punto di prendere in giro noi stessi. Anche gli elettori di Grillo hanno i loro figli disoccupati, fra i nove milioni ci sono operai di aziende in crisi, ci sono donne maltrattate nei luoghi della società, ci sono pensionati che non ce la fanno ad arrivare a fine mese. E può uno show risolvere i loro problemi? In diretta streaming abbiamo visto l’apoteosi della politica-spettacolo; ma ne abbiamo visto anche i limiti, ossia la sua vera consistenza: il vuoto, lo spazio di uno show.

Add a comment

Leggi tutto: Nasce l'era Renzi! (di Homo videns)

Moriremo democristiani? (di Homo Videns).

E alla fine si è capito: la telenovela interna al PD si sta avviando alla conclusione, con l’uscita di scena di Letta, e l’entrata trionfante di Renzi. Però… non è detto che la telenovela sia finita; probabilmente adesso avremo nuovi personaggi, più freschi e ambiziosi, le vicende faranno intravedere imminenti sorprese, saranno forse più incalzanti, meno noiose. Questo vede l’homo videns italiano medio, oggi 15 febbraio 2014. Per qualcuno la telenovela si fa più entusiasmante, per altri è invece più deludente, se non deprimente; per altri ancora sta diventando incomprensibile.

Add a comment

Leggi tutto: Moriremo democristiani? (di Homo...

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.