Continuiamo ...

Abbiamo tirato le somme della nostra esperienza con il sito www.mesagne.net in questi ultimi giorni ed abbiamo appurato che una buona parte dei nostri concittadini è diversa da quella che frequenta bar leggendo il cartaceo mattutino.

C’è una fascia di lettori che, ormai, con saggezza evita di leggere le “cronache del cimitero”, i racconti al limite del “procurato allarme”, il morboso, la meraviglia per le disgrazie altrui.

Non è vero che la gente vuole leggere solo questo ma anche questo e la differenza riteniamo che sia sostanziale.

Abbiamo deciso di continuare su questa via e di migliorare la qualità del prodotto dando spazio alle voci anonime che interpretano la nostra realtà nel rispetto delle norme che regolano la comunità locale.

Add a comment

Leggi tutto: Continuiamo...

Un contributo di Pasimeni su un'iscrizione

Riceviamo e pubblichiamo volentieri in allegato un contributo di Antonio Pasimeni relativo ad una iscrizione apposta su di una lapide appena sopra l'ingresso della Società Operaia.
Il tutto viene dato in formato pdf.

Add a comment

Leggi tutto: Un contributo di Pasimeni su...

Al Chiosco Sesò di Mesagne lunedì 11 agosto in scena “Lu campioni” per “Teatro in…verde” a cura dell’Associazione “Cultural...Mente Onlus”

L'Associazione “Cultural...Mente Onlus”, nell'ambito del percorso associativo denominato "dal centro alle periferie", finalizzato alla "riscoperta" del territorio comunale periferico, con il patrocinio della città di Mesagne, organizza la rassegna teatrale “Teatro in… Verde 2014”. Gli eventi, sono inseriti nel programma dell’ Estate Mesagnese 2014 e si terranno presso il “Chiosco SeSò… il mondo gira… situato sulla “linea di confine” centro – periferia della città, in via Giovanni Antonucci.

Terzo e, forse, ultimo appuntamento in programma lunedì 11 agosto con la commedia in due atti “Lu Campioni” di Guido Giampietro, a presentarla i due principali gruppi teatrali mesagnesi Misciagni Nuestru e Operaprima.

E’ la storia di un campioncino di provincia che travolge e stravolge i ritmi e gli equilibri già precari di una famiglia moderna. E’ uno spaccato di vita quotidiana in cui si evidenziano le caratteristiche non sempre positive del mondo moderno e le differenze generazionali tra genitori e figli. Differenze che emergono anche nel modo di esprimersi, con gli adulti tenacemente abbarbicati alla matrice dialettale ed i ragazzi, cittadini del villaggio globale, convinti assertori, talvolta fino ai limiti della provocazione, della lingua italiana.

Add a comment

Leggi tutto: Al Chiosco Sesò di Mesagne lunedì 11...

“E’ stato il figlio” di Daniele Ciprì conclude la rassegna Cinecronici Estate 2014.

Dopo il successo delle precedenti tre serate che hanno visto come ospiti attori del calibro di Flavio Bucci e Carolina Felline, la rassegna cinematografica “Cinecronici Estate 2014”, si avvia verso sua la conclusione. Lunedì 11 agosto, ore 20,45, presso piazza Orsini del Balzo a Mesagne, avrà luogo l’ultimo appuntamento  in cui sarà proiettato il film “E’ stato il figlio” di Daniele Ciprì.

La pellicola, che ha come protagonista l’ultra premiato attore Tony Servillo, è girata quasi interamente a Brindisi e vede tra gli interpreti molti attori e comparse del territorio. Cast eccellente, dialoghi brillanti e scene grottesche, sono il connubio perfetto tra dramma, comicità e colpi di scena di questo film che racconta con amara ironia la miseria di tutta l’Italia, di ieri e di oggi, materiale e spirituale, che confida nel benessere e nel lusso per un riscatto sociale.

La formula di Cinecronici è quella già sperimentata con successo nelle passate edizioni, sia invernali che estive: una selezione di film di qualità, commentati insieme al pubblico dagli stessi autori, attori, registi e addetti ai lavori delle pellicole in cartellone.

Add a comment

Leggi tutto: “E’ stato il figlio” di Daniele Ciprì...

III Gran Galà lirico in Piazza Commestibili.

Tutto pronto per la III edizione del Gran Galà Lirico, che si svolgerà venerdì 8 agosto a partire dalle ore 21.00 in piazza Commestibili a Mesagne.

L’evento, organizzato dalla Pro loco di Mesagne, con il patrocinio della Regione Puglia, dell’Amministrazione Comunale e la direzione artistica del soprano Wilma Vernocchi, è una occasione per trascorrere una serata all’insegna della grande musica lirica con ospiti internazionali ed una vetrina dedicata ai talenti del territorio.

Ad aprire la serata, con la direzione artistica del tenore Toni De Roma Cavaliere, saranno gli artisti presenti in provincia di Brindisi. Saliranno sul palco: Mario Micocci di Francavilla Fontana, Valentina Urbano e Marcella Diviggiano di Mesagne, Oronzo D’Urso di Latiano e Maria Pasqualina De Stradis di Torre Santa Susanna.

Tanti gli ospiti della serata, si comincia con  gli artisti del seminario lirico internazionale della XXIII Edizione Festival Estate in musica 2014 della Romagna – Toscana e, a seguire, direttamente dalla Finlandia il soprano Sari Hourula, i tenori Veli-Pekka Puurunen e Jee Martikainen, il baritono Petteri Lehikoinen e la pianista Liisa Pimia dell’Accademia Musicale “J. Sibelius” di Helsinki.

Presenta la serata il direttore artistico dell’evento Wilma Vernocchi, artista che rappresentò l'Italia a Tokio alla "2° Word Wide Madama Butterfly Competition" e fu la più giovane concorrente che vinse il primo premio assoluto “Tamaki Miura” per la migliore esecuzione ed interpretazione di Butterfly (1970).

Add a comment

Leggi tutto: III Gran Galà lirico in Piazza...

Un fine settimana nel segno di Federico II e non solo per l’Estate Oritana 2014

Continuano gli eventi del cartellone “Estate Oritana 2014” a cura dell’Amministrazione Comunale di Oria con il patrocinio della Regione Puglia. Da venerdì 8 a domenica 10 agosto Oria farà un viaggio a ritroso nel tempo rivivendo l’epoca di Federico II.

Si comincia venerdì 8 agosto alle ore 21.00 con l’accampamento Medievale a cura della Compagnia d’arme Milites Friderici II nella Villa Comunale che farà rivivere, sino a domenica 10 agosto, con un vero e proprio accampamento la vita ai tempi del medioevo. Alle 22.00 nella Cattedrale, Benedizione del Palio 2014, a cura della Pro Loco di Oria e dalle 23.00 in piazza Manfredi “Anteprima Torneo dei Rioni” talk show con l’elezione della Capo dama della Corte Imperiale.

Sabato 9 agosto dalle ore 16.00 in piazza Lama e Corso Umberto Mercatino Medievale a cura dell’Associazione Arceri Svevi di Oria. Dalle 18.00 al via l’attesissimo Corteo Storico di Federico II per le principali vie della città a cura della Pro Loco.

Dalle ore 20.00 in Largo Chiesa San Giovanni Battista “Accampamento Medievale” a cura dell’Accademia di Scherma Federico II e visitabile anche domenica 10 agosto. Dalle 20.30 in piazza DonnoloLe notti del medioevo” a cura dell’Associazione Arcieri di San Sebastiano e, dalle 21.00, presso l’Istituto dei Padri Rogazionisti “Villaggio medioevale” a cura della Congregazione dei Padri Rogazionisti, visitabile anche domenica 10 agosto.

Add a comment

Leggi tutto: Un fine settimana nel segno di...

Spettacolo musicale "Soundtrack" - quando la musica incontra il cinema.

6 agosto, ore 21,30 – piazza Orsini del balzo –Mesagne

(posti fino ad esaurimento. Ingresso libero con contributo volontario)

Con gli artisti:

Claudia Ribezzi, Eleonora D’Apolito, Adriano Radeglia

Alessandro D’Angelo, Angelo Cito, Piero Errico, Antonio Maggiore

e la partecipazione straordinaria di Pino Ingrosso e Dario D’Ignazio

Mercoledì 6 agosto alle ore 21:30 in piazza Orsini del Balzo a Mesagne si terrà lo spettacolo musicale “Soundtrack - quando la musica incontra il cinema”, prodotto e portato in scena dall'associazione culturale "Cabiria" di Mesagne, nell'ambito del calendario di manifestazioni estive, patrocinate dal comune messapico.

A curare la regia dello spettacolo, alla sua prima nazionale proprio a Mesagne, la sceneggiatrice cinematografica e teatrale di origine mesagnese, Anna Rita Pinto, la quale, oltre a proporre in città diverse rassegne di cinema d'autore, ha voluto valorizzare, puntando tutto sulla percezione dei sensi, un altro elemento fondamentale del grande schermo: le colonne sonore. "Soundtrack", infatti, è il termine con cui, nel gergo tecnico, si intende la traccia musicale da inserire sulle immagini.

Add a comment

Leggi tutto: Spettacolo musicale "Soundtrack" -...

Le nuove province (di Carmelo Molfetta)

In attesa delle “macroregioni” il Parlamento, dopo un percorso accidentato, ha varato la legge 56/14 con cui ha istituito le “città metropolitane”.

Per le “macroregioni”,invece, gli esperti si aspettano uno sviluppo del dibattito più agevole.

In effetti l’aggregazione tra alcune regioni può risultare davvero facile.

Pensate alla Calabria ed alla Lombardia: secondo i giudici calabresi e lombardi le due regioni non hanno nulla da invidiare una all’altra. Soprattutto in termini di affinità elettive e tradizioni.

Per altre, la loro comunanza è addirittura naturale.

I tifosi napoletani, per schernire quelli veronesi, esposero allo stadio quel famoso striscione” Giulietta è una zoccola e Romeo un cornuto”.

Amorevolmente ricambiando i veronesi ribatterono con l’altro: “ I napoletani sono tutti figli di Giulietta”, con ciò, invero, confermando l’assunto iniziale.

Più che di affinità elettive, in questo caso ben può parlarsi addirittura di consanguineità.

A ben riflettere, e restando in tema di opere letterarie, anche la Sicilia è del gioco.

C’è chi sostiene, infatti, che quel famoso Shakspeare del Romeo e Giulietta, in realtà non fosse altro che Michelangelo Florio Crollalanza (to shake= scrollare – spear = lancia in inglese); un giovane nato a Messina, di religione calvinista, rifugiatosi in Inghilterra perché perseguitato per motivi religiosi durante la dominazione spagnola.

Come dire: quando la cultura unisce.

Add a comment

Leggi tutto: Le nuove province (di Carmelo Molfetta)

Lu cavalieri ti la terra nostra (di Carmelo Colelli)

La Puglia è piena di maestosi  e meravigliosi alberi di ulivo, alcuni più che centenari, a volte hanno sembianze umane, animalesche, mostruose, sono distorti, contorti, uno diverso dall’altro ma tutti magicamente belli.

Lu cavalieri ti la terra nostra.

Sturtigghiatu, marturiatu ti lu tiempu, piegatu e scavatu ti li ntimperie, rumani sempri nu cantastorie ti la natura, profissori ti tanti materie.

A vistu alli pieti tua femmini e masculi, a statu testimogna di l’amori loru e ti li tuluri loru, a sintutu li storie loru e la stipati pi tantu tiempu.

Comu nu vecchiu, stai prontu cu cuenti, prontu cu dici a ci ti senti, uardamu sempri annanti!

Tieni tanta voglia cu stai dani e sembra ca ndi sta dici:

“m’aggiù piegatu, e m’aggiù stuertu tuttu, agghiu persu parti ti la billezza mia ti quandu eru ggiovini, ma vogghiu stau qquani, vogghiu stau raticatu a sta terra, qquani addo agghiu vistu l’amori ca li cristiani mannu datu pi tantu tiempu.

Add a comment

Leggi tutto: Lu cavalieri ti la terra nostra (di...

Mesagne e la cultura (di Domenico Urgesi).

Intervengo sulla questione aperta da Giuseppe Florio, qualche giorno addietro, sperando di portare un modesto contributo. Egli si era soffermato sulla cosidetta MesagnEstate, ossia il programma di spettacolo e cultura patrocinato dall’Amm. Comunale. Devo dire che non mi aspettavo grandi interventi, ma se gli attori della suddetta Estate mesagnese sono varie decine, almeno un poteva intervenire, no? Macché, a Mesagne siamo abituati a scagliare la pietra e nascondere la mano.

Ognuno è pronto a criticare (alle spalle), ma –tutto sommato– questa situazione và bene così. E poi, c’è il disinteresse della maggior parte, l’indifferenza (fate quello che volete, purché non si tocchi il mio giardino). Spero, comunque, che qualcuno sia stimolato da questo mio intervento. Mi piacerebbe, sinceramente, dialogare –oltre che con Florio– con i molti amici, e conoscenti, che operano in questo settore.

Florio si chiedeva: -Mesagne si può permettere che ci siano tre sagre contemporaneamente, nella stessa serata?

Con la mia esperienza, avendo lavorato per quasi 30 anni nel Settore dei Beni e Attività culturali (e per qualche anno anche nello Sport e Spettacolo), la risposta è semplice: bisogna sapere come si crea concretamente il programma.

Add a comment

Leggi tutto: Mesagne e la cultura (di Domenico...

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.