No al carbone: presidio presso Edipower per il 26 aprile.

Carissimi,
Vi rammentiamo l'evento rinnovandovi l'invito a partecipare al presidio organizzato il prossimo 26 aprile davanti ai cancelli dell'ex Edipower. 
Il nuovo piano industriale di A2A è inaccettabile, prevede infatti il riavvio degli impianti per bruciare insieme al carbone anche 75.000 tonnellate di Ecoergite, prodotta da oltre 100.000 tonnellate di rifiuti.
 Il sit-in pacifico al quale invitiamo tutta la cittadinanza, le associazioni ambientaliste, culturali e di volontariato, le associazioni di categoria e chiunque crede che il futuro di Brindisi passi attraverso la consapevolezza del territorio e l'azione popolare.Raduno presso l'area parcheggio Terminal Costa Morena ore 16.30.

Vi informiamo che hanno già dato adesione ufficiale al presidio Greenpeace Lecce e Bari, Friends'Bike, Rinascita Civica e inviamo, per conoscenza, il link della Playlist, in corso di aggiornamento continuo, dei video-messaggi degli artisti che sostengono il PRESIDIO del #26A presso ex Edipower, Brindisi.

Buona visione.  

Leggi tutto: No al carbone: presidio presso...

Salute pubblica: “In Puglia c'è un eccesso di tumori maligni infantili".

Sul sito dell’Airtum – Associazione Italiana Registri Tumori – sono già disponibili gli atti del convegno che si terrà a Taranto dal 9 all’11 aprile 2014. Tra le comunicazioni c’è quella di Cannone e colleghi dal titolo “Incidenza dei tumori maligni infantili in Puglia, anni 2003-2008“.Gli autori, prendendo come riferimento l’insieme dei registri italiani, riportano un eccesso di tumori in tutta la regione tra i bambini e le bambine di età compresa tra 0 e 14 anni (+8%, non statisticamente significativo). L’eccesso è elevato e significativo tra i bambini le bambine della provincia Taranto: +35%.

Leggi tutto: Salute pubblica: “In Puglia c'è un...

Magno di legambiente: Ecoergite ... solo interessi personali

Vi sono due novità che appaiono sullo scenario del “sistema rifiuti” in Brindisi e che meritano una veloce analisi:

-il primo relativo alla  presentazione del nuovo impianto proposto da Edipower-A2A per il trattamento dei RSU, residuali delle raccolte differenziate e brevettato con il sinonimo di “Energite”;

Leggi tutto: Magno di legambiente: Ecoergite ......

Amare Forte a Mare. Il 23 marzo, facciamolo vivere.

Nella mattinata di oggi, presso palazzo Granafei-Nervegna di Brindisi, si è svolta conferenza stampa del gruppo “Amare Forte Amare”, gruppo composto da 21 Associazioni che si sono già impegnate e si impegnano al recupero, alla valorizzazione e fruizione del Castello Alfonsino-Forte a mare di Brindisi. Nel corso dell’incontro è stata dettagliatamente illustrata l’iniziativa che si svolgerà la mattina del 23 marzo a partire dalle ore 10:00 che avrà per titolo Facciamolo vivere- la Primavera del Castello, iniziativa che chiederà ai brindisini di “abbracciare” il castello, l’opera a corno, l’intera area su cui insistono questi straordinari beni architettonici, culturali ed ambientali nel contempo di favorire e accelerare il processo di acquisizione del Bene da parte dell’Amministrazione Comunale di Brindisi. 

Leggi tutto: Amare Forte a Mare. Il 23 marzo,...

Magno: “Il Consiglio sappia essere, unitariamente, protagonista del nostro futuro”

Nell’ascoltare e leggere interventi in merito al consiglio monotematico da tenersi il prossimo 17 marzo, mi rendo sempre più conto che la gran parte dei nostri rappresentanti in Consiglio comunale, non ha ben compreso l’importanza e la valenza economica ed ambientale, per il nostro territorio, di giungere alla sottoscrizione di documenti unitari. Solo i documenti unitari (leggo e condivido quelli proposti dalla minoranza) garantiscono la forte rappresentanza della volontà comune; chiudere il Consiglio comunale con chiarezza d’intenti, rappresenta un primo importante passo per uscire dallo stato di “resilienza” e quindi di resistenza alla crisi economica che tutti i comparti, se pur in termini differenti, subiscono.

Leggi tutto: Magno: “Il Consiglio sappia essere,...

Piccolo corso di birdwatching, domenica 23 marzo

Il corso si articola in 4 incontri, ognuno dei quali prevede una lezione presso la Casa del Parco delle Dune Costiere (ex stazione di Fontevecchia) ed un'escursione guidata di birdwatching per l'osservazione diretta dell'avifauna nelle varie tipologie ambientali caratterizzanti l’area naturale protetta, con binocoli, cannocchiali, guide e taccuini alla mano. Il primo appuntamento sarà dedicato alle tecniche di birdwatching, al riconoscimento dell'avifauna e agli uccelli acquatici del Parco Dune Costiere. L'uscita di birdwatching si terrà presso gli stagni retrodunali di fiume Morelli. In breve il calendario dei prossimi appuntamenti - domenica 30 marzo I canti dell'oliveto, - domenica 6 aprile I voli dei rapaci, - sabato 12 aprile Gli uccelli notturni.

Leggi tutto: Piccolo corso di birdwatching,...

Legambiente sulla questione Edipower.

Apprendiamo dell’esito dell’incontro fra Amministrazione Comunale e Sindacati svoltosi questa mattina sulla questione energetica a Brindisi. Prendendo atto delle dichiarazioni dei lavoratori, Legambiente, da sempre a difesa di lavoratori, salute ed ambiente, ricorda che i problemi ambientali,  sociali ed economici dipendono esclusivamente dalla gestione maldestra tenuta da Edipower. Le questioni ambientali e lavorative legate alla centrale Brindisi Nord sono state discusse nel convegno dello scorso 5 aprile “Proposte per una economia sostenibile”, durante il quale Legambiente ha avanzato una proposta seria e scientificamente testata di riconversione della centrale Brindisi Nord ad alimentazione termodinamica,che, all’interno di un Distretto dell’energia rinnovabile, consentirebbe ai lavoratori di rimanere all’interno della struttura ed al contempo una produzione da fonte rinnovabile, come avviene già nella centrale “riconvertita” di Priolo.

Leggi tutto: Legambiente sulla questione Edipower.

Magno di Legambiente: Le bonifiche come progetto di sviluppo.


Legambiente ha recentemente presentato il “dossier sulle bonifiche” che, in maniera del tutto razionale ed oggettiva, ha riportato una rappresentazione reale della situazione dei SIN nazionali, passati da ben 57 agli attuali 39, fra cui anche quello di Brindisi. 

Il dossier su Brindisi rappresenta lo strumento di riconoscimento più avanzato della reale situazione nella quale si trova l’area, perimetrata dal Ministero dell’Ambiente con Decreto del 10/01/2010 e comprendente, sia tutta l’area industriale (art. 1 comma 4 L. 426/98) che, per fortuna visti i riscontri di contaminazione rilevati, anche la zona agricola interclusa fra la zona industriale e la CTE di Cerano.



Leggi tutto: Magno di Legambiente: Le bonifiche...

Magno (Legambiente): "basta con le mistificazioni"


Basta con le mistificazioni. Nell’ultima settimana non sono mancati gli spunti d’interesse e di contrapposizione concettuale quali: il consiglio monotematico con il documento di Confindustria, i fondi relativi alla bonifica e per ultimo, ma non per valenza, il dossier di Legambiente sul SIN di Brindisi sui quali è necessario fare alcune riflessioni, partendo dal primo e riproponendoci sugli altri, ulteriori interventi.

Leggi tutto: Magno (Legambiente): "basta con le...

Legambiente (Magno): osservazioni alla istanza presentata da Edipower per la co-combustione CSS in Brindisi Nord.

Così come annunciato, Legambiente ha predisposto ed inviato agli Enti preposti, le proprie “osservazioni” alla istanza di VIA presentata da Edipower per la co-combustione di carbone e Combustibile Solido Secondario (CSS) nella centrale di Brindisi Nord.

Leggi tutto: Legambiente (Magno): osservazioni alla...

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.