Dialisi anche in vacanza nel centro di Fasano.

Nei mesi di luglio ed agosto i pazienti emodializzati, provenienti dalle più svariate parti di Italia ed in vacanza nella provincia brindisina, troveranno ospitalità presso le strutture dialitiche della ASL di Brindisi.

Il progetto “Dialisi-Vacanza” è stato specificatamente allestito dall’Unità Operativa Complessa di Nefrologia e Dialisi di Brindisi, diretta dal Dr. Gianfranco Manisco, con il sostegno e le autorizzazioni del Direttore Generale ASL BR Dott.ssa Paola Ciannamea, allo scopo di venire incontro alle necessità degli interessati.

A partire dal 2 luglio 2014, nei giorni dispari della settimana, è stato attivato un turno pomeridiano di dialisi presso il Centro Dialisi dell’Ospedale di Fasano, interamente dedicato ai vacanzieri ed in grado di accogliere tutti coloro (circa una ventina di pazienti) che, a far tempo dal gennaio scorso avevano inoltrato specifica richiesta di ospitalità alla ASL, con l’indicazione del periodo di vacanza prescelto.

La scelta del Centro Dialisi di Fasano, oltre che dalle rinnovate potenzialità derivanti dalla recente ristrutturazione del Centro, è stata dettata dalla forte concentrazione delle richieste, riguardo alla sede di vacanza, da parte degli ospiti, di siti posti lungo le coste del litorale brindisino, con particolare predilezione del tratto posto a nord di Brindisi e ricompreso nei territori di pertinenza delle città di Ostuni e di Fasano.

Leggi tutto: Dialisi anche in vacanza nel centro di...

Appuntamenti per la prevenzione in Provincia di Brindisi dello sportello diffuso pro-tiroide “iodioinforma 2014”

Nuovo numero telefonico per le prenotazioni gratuite “389-3128070 “.

L’Azienda Sanitaria Locale di Brindisi specifica che per fruire delle prestazioni gratuite per la prevenzione dei disordini da carenza iodica, inerenti le iniziative e interventi di sensibilizzazione programmate per il miglioramento della salute pubblica dei cittadini, è necessaria la prenotazione telefonica al nuovo numero 389-3128070 (dal lunedì al venerdì dalle ore 15,30 alle ore 18,30).

 

Comunicato Stampa a cura della Struttura di Informazione e Comunicazione Istituzionale della ASL BR.

Brindisi, 20.06.2014

IL DIRIGENTE S.I.C.I.

Dott.ssa Giuseppina Scarano

Leggi tutto: Appuntamenti per la prevenzione in...

Malati di tumore a Brindisi: presentato un esposto alla Procura della Repubblica”

Lunedì 16 giugno alle ore 11 presso lo studio legale dell’avvocato Giovanni Brigante (via Marco Pacuvio, 23 a Brindisi) si terrà una conferenza stampa per illustrare i contenuti di un esposto depositato presso la Procura della Repubblica di Brindisi a firma di alcuni cittadini brindisini affetti da cancro dell’apparato linfoematopoietico o di genitori che hanno visto morire i propri figli di questa malattia.

 

Saranno raccontate le loro storie, i loro drammi, ma soprattutto la loro battaglia. Un esposto in cui si cerca di evidenziare circostante comuni che porterebbero a dimostrare la casualità tra la malattia e la presenza di alcuni insediamenti industriali. Un dettagliato esposto con dati e studi in particolar modo in riferimento al Petrolchimico di Brindisi.

 

Alla conferenza stampa saranno presenti i protagonisti delle diverse storie, il medico radiologo dell’ospedale Perrino di Brindisi Maurizio Portaluri e l’avvocato Giovanni Brigante che ha redatto l’esposto ma anche lui affetto da questo patologia.

 

 

 

 

 

Cordiali saluti

 

Brindisi14 giugno ’14

 

Info 347/8530897

 

 

 

 

 



 

Matarrelli: preoccupazione per la internalizzazione nell'Asl Br dopo riscontro parere Ministero

Desta non poca preoccupazione una nota del 6 giugno a firma della Direzione Generale della ASL BR avente per oggetto «la internalizzazione del servizio CUP e del pulimento». Proprio negli scorsi giorni avevo posto il problema di fare presto e bene sulle internalizzazioni, il cui stato dell'arte appariva ad un punto fermo. Il tema da me avanzato era essenzialmente: perché non si consumano le fasi operative di tale processo, dato che come previsto e deliberato determinerà congrui risparmi di gestione? Perché non si rispetta quel cronoprogramma a cui invece altre aziende sanitarie della Regione Puglia hanno dato più avanzata realizzazione?

Come informa nella succitata nota il management dell'azienda sanitaria brindisina, però, sarebbe «necessario un approfondimento della complessa tematica», e ciò in seguito ad «un riscontro del Ministero dell'Economia e delle Finanze» richiesto di «un parere formulata dall'Area politiche per la promozione della salute» della stessa Regione Puglia.

Leggi tutto: Matarrelli: preoccupazione per la...

Per Matarrelli vanno a rilento le procedure di internalizzazione nella Asl Brindisi.

A rilento le procedure di internalizzazione nell'Azienda Sanitaria Locale di Brindisi. Anche se sembrerebbero essere stati consumati tutti i passaggi previsti, infatti, è ad un punto fermo quell'operazione che, secondo le intenzioni ed i piani originari dell'Amministrazione Regionale e dei management sanitari potrà determinare notevoli risparmi di gestione rispetto a quanto tuttora si spende attraverso l’esternalizzazione dei servizi.

Ricapitolando le fasi ad oggi espletate, si può verificare che con deliberazione della G.R. n. 2271 del 3.12.2013 (“Criteri di organizzazione e gestione delle società strumentali alle attività delle aziende ed enti del Servizio Sanitario della PUGLIA”) si annoverarono, tra l’altro, i servizi da autoprodurre direttamente dalle Aziende Sanitarie per il tramite delle proprie società e con affidamento in house providing. Successivamente un incontro monotematico presso l’assessorato regionale alle Politiche Sociali stabilì un cronoprogramma dei servizi sanitari da internalizzare nelle varie Aziende Sanitarie Pugliesi. In particolare in quella brindisina si decise di avviare il processo di internalizzazione entro lo scorso primo giugno, determinando in prima battuta la gestione diretta della ASL BR dei servizi di pulimento e CUP.

Leggi tutto: Per Matarrelli vanno a rilento le...

Asl: stato di attuazione del registro tumori Brindisi.

In relazione agli articoli di stampa apparsi in questi giorni sugli organi d’informazione, e di concerto con il Coordinamento Regionale del Registro Tumori della Puglia, si comunica quanto segue.

Il Registro Tumori Puglia – sezione ASL di Brindisi è stato istituito con Deliberazione del Direttore Generale n. 707 del 09/03/2011.

Per ragioni di carattere organizzativo, le attività di codifica fino al maggio 2014 sono state realizzate presso il centro di Coordinamento del Registro Tumori di Bari, con il supporto del responsabile aziendale e dell’unità di personale ASL assegnata alle attività. In questo periodo, si è proceduto alla registrazione e alla codifica dei casi incidenti relativi al periodo 2006-2008.

L’incidenza 2006 è stata pubblicata nel primo rapporto di attività del Registro Tumori Puglia pubblicato sul Portale regionale della Salute.

Inoltre, il Registro Tumori ASL Brindisi ha contribuito con i propri dati alla realizzazione di due studi collaborativi prodotti dal Registro Tumori Puglia, presentati in occasione del Congresso AIRTUM che si è tenuto a Taranto nello scorso mese di aprile, uno relativo all’incidenza di tumori infantili in Puglia, l’altro relativo all’incidenza e sopravvivenza del melanoma.

Leggi tutto: Asl: stato di attuazione del registro...

Asl: evento formativo "dai farmaci equivalenti ai biosimilari di anticorpi monoclonali.

Il 19 giugno 2014, presso l’Aula Magna del Polo Universitario ASL BR, sito in Piazza Di Summa a Brindisi, si svolgerà l’evento formativo residenziale “Dai farmaci equivalenti ai biosimilari di anticorpi monoclonali” a cura dell’Area Gestione Servizio Farmaceutico dell’Azienda Sanitaria Locale BR.

L’evento è accreditato al Sistema di Educazione Continua in Medicina per la professione di Medico Chirurgo, Farmacista Territoriale ed Ospedaliero, con assegnazione di n. 7 crediti formativi.

Le scadenze brevettuali consentono l’immissione in commercio di farmaci equivalenti e biosimilari a costi inferiori rispetto ai corrispondenti originatori. Ciò può rappresentare una importante opportunità per governare la sostenibilità del sistema sanitario e garantire l’accesso tempestivo a terapie innovative in genere costose. Emergono tuttavia quesiti, in particolare, relativamente ai farmaci ottenuti da metodologie biotecnologiche, date le caratteristiche peculiari degli stessi.

Leggi tutto: Asl: evento formativo "dai farmaci...

Asl: Evento formativo "Benessere e sicurezza nella salute mentale".

Il 6 e 7 giugno 2014, presso Palazzo Granafei-Nervegna in via Duomo a Brindisi, si svolgerà l’evento formativo residenziale “Benessere e sicurezza nella salute mentale” a cura del Dipartimento di Salute Mentale della ASL BR con la collaborazione scientifica della Società Italiana di Psicogeriatria e della Società Italiana di Psichiatria.

L’evento è rivolto a tutte le professioni del DSM e si inserisce in un contesto più ampio di iniziative, tra le quali la prima Giornata Nazionale sulla Salute e Sicurezza degli operatori in psichiatria che avrà luogo a  Bari il 24 ottobre 2014.

La dimensione lavorativa accompagna la persona per la maggior parte del suo arco esistenziale, rivestendo un ruolo più o meno realizzativo e protettivo nei confronti di un invecchiamento fisiologico, sereno, di successo.

Leggi tutto: Asl: Evento formativo "Benessere e...

“Ninetto Melli”: apre il day service chirurgico e arriva il mammografo digitale. Soddisfazione dell’on. Mariano che ringrazia Gentile e Ciannamea

 

Anche il presidio ospedaliero “Ninetto Melli” di San Pietro Vernotico potrà finalmente riaprire la propria sala operatoria per le prestazioni di day service e dotarsi di un mammografo digitale per la prevenzione del cancro al seno.

Ad annunciarlo è la deputata del PD, on. Elisa Mariano, la quale, dopo aver ricevuto in mattinata la buona notizia dalla direzione generale della Asl, esprime soddisfazione per l’impegno - assunto e mantenuto - sia dall'Assessore regionale Elena Gentile che dalla stessa direzione dell’Azienda ospedaliera Br1.

La Regione Puglia, infatti, ha stanziato fondi (si tratta di Fondi Fesr 2007-2013 n.d.r.) per un totale di 750mila euro a favore del presidio ospedaliero sampietrano che saranno destinati a tale scopo (300mila l’allestimento completo del ‘day service’ e 450mila per il mammografo).

Leggi tutto: “Ninetto Melli”: apre il day service...

L’esperimento d’amore “racconti in sala d’attesa“ arriva anche all’ospedale “Perrino” di Brindisi

Sabato 24 maggio alle ore 11.00, nell’atrio antistante la direzione sanitaria dell’Ospedale “Perrino” di Brindisi, si terrà una cerimonia alla presenza del direttore generale della ASL Dott.ssa Paola Ciannamea, del Direttore Medico di presidio dr. Antonio Piro, del Direttore dell’U.O. di Radioterapia Dr. Maurizio Portaluri e del Presidente dell’associazione Progetti per la Radioterapia di Brindisi Dr. Marcello Vinella, durante la quale la scrittrice Elisabetta Bucciarelli donerà all’Ospedale copie dell’antologia “Racconti in sala d’attesa”.

L’ospedale Perrino di Brindisi aderisce al progetto “Esperimenti d’amore”, in collaborazione con l’associazione Progetti per la Radioterapia di Brindisi, allo scopo di avviare una biblioteca per i pazienti di radioterapia e di portare l’antologia in luoghi dove il tempo si dilata e la lettura diventa un buon esercizio per evadere e sopportare la malattia e l’attesa.

Il libro “Racconti in sala d’attesa” è una raccolta di storie dedicate ai pazienti che aspettano una terapia, una diagnosi o un semplice referto, ma anche a parenti, medici, operatori o associazioni di volontariato che frequentano le corsie degli ospedali.

Leggi tutto: L’esperimento d’amore “racconti in...

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy.